Come scegliere il box doccia

Come scegliere il box doccia

Potete avere un bagno solo oppure due, ma siamo certi che almeno uno di questi lo allestirete in maniera impeccabile. Non c’è niente di meglio di un bel bagno, pensate, tornate a casa dopo una giornata stancante di lavoro, la prima cosa che volete vedere non è la vasca o la doccia? Entrate al suo interno e vi lasciate colpire (se presenti) dai getti d’acqua dell’idromassaggio. Nel frattempo vi godete le vostre mattonelle antiche, le piastrelle in stile dark e tutto quello che compone il vostro bagno.

Ma per arredare un bagno cosa è bene sapere? Diciamo subito che avete carta bianca, potete seguire infatti delle linee guida oppure realizzare un locale secondo il vostro volere e senza l’aiuto di nessuno. Ecco alcuni suggerimenti che siamo certi vi possono aiutare nell’arredo del bagno.

Piatto doccia e altri elementi da scegliere per i bagno

Piatto doccia e box doccia

Il box doccia deve essere uno degli elementi su cui avete riposto più attenzioni.  C’è il piatto doccia che lo potete selezionare secondo varie tipologie. Per esempio in resina, in acrilico, acciaio, ceramica ovviamente e altri. Non sono tutti uguali, certi tenderanno a durare più a lungo ma avranno bisogno di maggiori attenzioni. Altri saranno praticamente indistruttibili, ma dai costi molto elevati. Dovete decidere, ma sempre facendo attenzione a non sbagliare e a trovare il giusto compromesso tra budget, qualità e praticità. Vi ricordiamo che i Box doccia Ceramic Store sono particolarmente apprezzati. Mentre per quanto riguarda il box anche qui avete tanto su cui decidere. Per esempio la cabina sarà la classica quadrata, angolare o altro? La pareti invece? Vetro spesso, trasparente, doppio?

Arredo

Se optate per lo stile minimal, l’arredamento sarà molto semplice. Inoltre il numero di oggetti sarà piuttosto ridotto. Non troverete un bagno ricco di mensole, mobili e altre cose… ma piuttosto pochi elementi ma ben combinati fra loro! Quindi selezionate lo stile, così che potete concentrarvi sul tipo di arredo. Per esempio lo stile etnico è un altro che va tanto e non richiede troppi oggetti. Risulta semplice e bello, in quanto riporta al legno, alla natura e ai colori scuri. Ma possiamo dire altrettanto dello stile dark, dove il nero e colori come bianco e perla sono molti protagonisti. Se ci pensate un attimo un bagno ha bisogno dello stretto indispensabile. Quindi non necessariamente dovete renderlo una sorta di “magazzino”.

Sanitari

I sanitari sono indispensabili e anche parte dell’arredo del bagno. Ovvero dovete assolutamente installarli ma se vengono selezionati con cura, sono anche bellissimi da vedere. La gamma di prodotti che offre il mercato è impressionante. Avete modo di trovare rubinetteria per ogni tipo, colore, prezzo etc. Alcuni con design accattivanti e molto originali, insomma vale la pena dare un’occhiata prima di procedere all’acquisto. Cercate di selezionare la stessa linea, così da dare un’impronta di tutto rispetto al vostro bagno.

Illuminazione

Non tralasciate la luce di questo locale. Oggi anche per quanto riguarda l’illuminazione dei bagni c’è molta selezione. Inoltre sono cambiati anche gli stili, per esempio se prima andavano solo i bagni ben illuminati a tal punto da sembrare esposti al sole, oggi si trovano anche luci soffuse o colorate, così da rendere la zona ancora più personalizzata e intima.

Comments are closed.

h24Social