Come investire online scegliendo una piattaforma affidabile

Come investire online scegliendo una piattaforma affidabile

Un tema che accompagna da sempre coloro i quali decidono di affidarsi alla rete per investire i propri soldi: una attitudine sempre più diffusa ma che si trova sospesa, in bilico, tra opportunità e rischio. I vantaggi di un approccio di questo genere sono piuttosto evidenti, si parla di avere maggiore comodità di portare a termine i propri investimenti: anche direttamente in rete, da pc per i più ortodossi e persino da smartphone per chi abbia più dimestichezza.
Come spesso accade nella vita, ogni cosa ha anche il risvolto della medaglia che deve essere tenuto nella giusta considerazione; ed in questo caso di parla di rischio legato ai propri risparmi. Si perché investire in rete ha due diverse criticità: il fatto di veder volare via con un solo click i propri soldi, se non si hanno solide basi in materia di finanza; il pericolo di scegliere un intermediario non affidabile, situazione ancor peggiore che porta a mettere a serio repentaglio i soldi versati sul proprio conto investimento.

Quali sono le piattaforme affidabili

Al di là dei singoli nomi e senza quindi fare pubblicità ai broker (per chi volesse approfondire, qui un elenco delle migliori piattaforme di trading online), quando si parla di piattaforme affidabili lo si fa con riferimento a tutta una serie di elementi che non possono mancare quando si investe online:

  1. protocolli di sicurezza (https);
  2. regolamentazione a monte della piattaforma (l’elenco lo si trova presso l’ente responsabile del paese di residenza per la regolamentazione dei mercati; in Italia ad esempio è la Consob a gestire il tutto);
  3. chiarezza in materia di versamenti / prelievi dei soldi dal conto;
  4. facilità di uso della piattaforma;
  5. possibilità di contare su un servizio clienti, possibilmente in lingua;
  6. possibilità di iniziare ad investire senza usare soldi veri, in modalità demo, così da sperimentare la piattaforma e prendere confidenza con il trading.

Questo l’elenco delle varie funzioni che nono dovrebbero mai mancare quando si va a scegliere una piattaforma di trading online. dalla combinazione degli stessi è possibile trovare il broker giusto, quello affidabile, al di là dei nomi ma partendo dal fatto che è bene informarsi sempre prima, in rete, sulla piattaforma scelta, visto che sono all’ordine del giorno ormai provvedimenti di chiusura adottati dagli organi preposti (e torniamo qui alla Consob) a causa di piattaforme che operano sul mercato in modo spregiudicato, senza avere i requisiti tecnici e normativi per poterlo fare.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social