Come eliminare le termiti? Un problema sempre più diffuso

Come eliminare le termiti? Un problema sempre più diffuso

Capita di frequente di notare in casa questi insetti scambiandole erroneamente per formiche vediamo insieme come eliminare le termiti. Questi due insetti, apparentemente simili nell’aspetto, facenti parte dello stesso ordine degli degli xilofaxi, possono generare situazioni e pericoli assai diversi.

Una volta notato l’insetto all’interno degli ambienti la prima cosa da fare è accertarsi che si è davvero di fronte ad una formica. Quando l’animale presenta delle ali allora è il caso di mettersi subito in guardia perché potrebbe trattarsi di una pericolosa termite.

Molti non sanno che le formiche, che si nutrono essenzialmente di sostanze proteiche o di scarti di cibo, come le molliche che si disperdono a fine pasto, sebbene fastidiose, sono innocue per l’uomo. Le termiti, invece, che si cibano del legno, possono provocare seri danni all’abitazione.

Voracissime e difficili da notare di giorno, perché essendo lucifughi lavorano di notte, le termiti riescono a svuotare completamente i mobili in legno ed è molto complicato liberarsene in modo definitivo e soprattutto in tempo.

La storia ci insegna che le infestazioni di termiti possono raggiungere delle portate enormi. Basta pensare quando questi insetti presero d’assalto i pali di sostegno degli argini a New Orleans in occasione dell’uragano Katrina.

Di fronte all’attacco delle termiti i proprietari degli immobili si sentono non solo preoccupati e scoraggiati, ma anche piuttosto impotenti nel contrastare il problema. Tuttavia esistono alcuni buoni rimedi da mettere in pratica per gestire al meglio l’infestazione ed evitare che raggiunga livelli allarmanti.

Come eliminare le termiti in maniera definitiva?

La termite non è un insetto facile da riconoscere, domare ed eliminare. Essa differisce dalla formiche per alcune peculiarità fisiche. Ad esempio, durante lo stato larvale presenta una colorazione bianca, mentre in fase di sciamatura è nera con le ali più lunghe di quelle che possono avere le formiche. Il corpo delle termiti, diversamente da quello delle formiche, è continuo e finisce con le antenne dritte.

Riconosciuta la termite, è buona norma evitare l’uso di insetticida chimico, perché significherebbe debellare solo gli esemplari visibili. Le termiti, infatti costruiscono il loro covo lontano dal luogo in cui vanno a recuperare il nutrimento. Spruzzare insetticida non risolverà il problema ma anzi rischia di rendere gli ambienti non più salubri.

Altra buona regola da seguire è quella di intervenire prontamente, senza mettere a punto soluzioni fai da te, ma rivolgendosi a professionisti del settore, in grado di eseguire trattamenti mirati e specifici contro le termiti.

Allo stato attuale non esistono soluzioni non professionali ed efficaci per eliminare in maniera definitiva l’assalto delle termiti in casa. Senza trascurare il problema e solo tramite un supporto specializzato, si potrà richiedere una tecnica a ciclo chiuso che eliminerà per sempre l’infestazione.

Il professionisti del settore valuteranno gli insetti, per appurare che siano davvero termiti o formiche. In quest’ultimo caso adotteranno le specifiche tecniche per eliminare il disagio delle colonie in maniera risolutiva.

Nel caso di termiti verrà attuato un ciclo chiuso per nulla invasivo, che non costringerà gli abitanti ad evacuare l’immobile, a smantellare la casa o a respirare sostanze chimiche e tossiche che fanno male alla salute.

Il trattamento, naturale al 100% e rispettoso dell’ambiente, permetterà di risolvere il problema termiti alla fonte, annientando tutti gli esemplari presenti in casa, anche quelli più nascosti e non visibili.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social