Come creare un Curriculum Vitae perfetto per ogni esigenza

Come creare un Curriculum Vitae perfetto per ogni esigenza

Con la parola Curriculum Vitae, oppure CV, si intende il “corso della vita”, letteralmente. Ovvero la presentazione della nostra persona, in tutto e per tutto, un riassunto delle nostre esperienze e il bigliettino da visita per il nostro lavoro. Una panoramica, nient’altro, in pillole. Nel Curriculum sono contenute tutte le nostre informazioni: dall’istruzione alla qualifica alla esperienza lavorativa, un mix di conoscenze e competenze e tramite esso un potenziale datore di lavoro può dare un giudizio o farsi un’idea chiara sul proprio profilo per vedere se c’è il rispetto di tutte le skills richieste. Un mezzo per valutare l’eventuale idoneità per un determinato lavoro.

Quando scrivi un curriculum, chiaramente, tutto va assemblato, scritto e corredato da allegati. E può essere, questa, un’opera molto scoraggiante, per il tempo che ruba. Un Curriculum si può creare ex novo, con centinaia di strumenti disponibili su ogni PC, oppure tramite operazioni guidate che, soprattutto sul web, trovano sempre più spazio. Uno dei tanti servizi online, particolarmente apprezzato dagli utenti per la facilità e la chiarezza nella composizione del Curriculum, è CVmaker, un portale che ci dà il benvenuto anche grazie ai tanti esempi di Curriculum proposti, tutti validi per la modifica e l’adattamento a ogni esigenza personale. Pochi passi, ma fondamentali che, compilati, danno una immagine chiara e limpida della nostra vita, personale e lavorativa. Perché sì, un curriculum contiene anche tantissime informazioni relative alla nostra data di nascita, la nostra situazione domiciliare, i nostri recapiti e il nostro status civile. Nel Curriculum vanno inseriti tutti i dettagli personali, come abbiamo appena detto, anche corredati da poche, efficaci e pregnanti righe che ci sappiano descrivere al meglio. Subito dopo occorre inserire le esperienze di lavoro, organizzate ovviamente in ordine cronologico, dalla più recente alla più remota. Ogni esperienza è utile ai fini del Curriculum, anche una minima parentesi, magari corredata da un riassunto sul ruolo svolto o su una determinata mansione ricoperta. Oltre a citare le responsabilità e le esperienze maturate. Meglio ancora se queste esperienze e competenze sono collegate alla posizione per cui ci si sta candidando.

Subito dopo spazio all’istruzione, di ogni ordine e grado, con tanto di scuole o università o istituti in cui si è conseguita una qualifica. La parte più interessante, però, viene solo dopo: quella degli obiettivi personali che si vogliono perseguire. E a cui vanno aggiunte le skills, le proprie competenze generali, le proprie virtù più intime e segrete, dalla capacità di socializzare a quella di saper intrattenere un dialogo completo e mai monotono. Dopo trovano spazio tirocini e corsi di formazione, corredati all’attività o alle attività svolte. Importante è, dopo la fine della compilazione, la conversione in PDF, che rende praticamente inviolabile e professionale al massimo il proprio curriculum. Di seguito un vademecum per la creazione di un curriculum perfetto:

– Nella candidatura per il posto di lavoro a cui si aspira c’è da indicare solo le informazioni pertinenti che possano aggiungere valore o risultare interessanti per i futuri datori di lavoro.
– Non parlare mai di hobby o interessi che possano far emergere domande imbarazzanti.
– Indicare le informazioni più importanti sulla prima pagina ed aggiungere un breve profilo personale.
– Usare gli elenchi puntati e numerati a tuo vantaggio per rendere il CV quanto più trasparente possibile a chi si occupa del reclutamento.
– Scegliere sempre la struttura cronologica per il CV, salvo indicazione contraria nell’annuncio di lavoro.
– Fare in modo che il tuo CV sia breve e incisivo. Indica le informazioni importanti in modo conciso.
– Tenere d’occhio il nostro blog per ulteriori consigli su come creare il CV e sulle domande di lavoro

You must be logged in to post a comment Login

h24Social