Come arredare un bagno

Come arredare un bagno

Foto di ErikaWittlieb

Non c’è niente da fare, arredare un bagno non è così facile. Questo perché ci sono tante cose da considerare! Puoi infatti parlarne con un esperto, quest’ultimo ti dirà lo stesso. Se per te il bagno è d’importanza fondamentale, allora sei nel posto giusto! Vediamo quindi come arredare un bagno, sia chiaro che queste sono delle linee guida, per tutto il resto devi utilizzare un po’ del tuo gusto personale.

Arredare un bagno: cose da sapere

Il bagno è un locale molto importante. In questo posto ti prendi sempre una pausa. Ti rilassi, fai appunto un bagno, ti concedi momenti d’intimità… insomma è un luogo dove il tempo trascorso serve a farti stare meglio. Ovvio che tale spazio è anche sfruttato per la cura della propria persona. Quindi in sostanza, il bagno è quel posto dove l’igiene intima viene al primo posto. Mentre per quanto riguarda il design? Ed è proprio qui che arriviamo al nocciolo della questione. Vediamo come arredare un bagno, prima di partire devi sapere che ci sono anche esperti del settore (come www.bagnoitalia.it) che ti possono aiutare.

1. Illuminazione?

Nel settore in questione ormai c’è veramente tanta scelta. Per esempio c’è il tipo di luce, tra cui le più note sono “calda o fredda”. Trovi inoltre la tipologia “neutra”! Che dire della potenza e del risparmio energetico? Considera che non abbiamo neppure menzionato il numero di lampadine che ti possono occorrere! Ci sono tante famiglie che hanno passato dei giorni per capire come comportarsi. Una regola te la possiamo dire, prenditi tutto il tempo del mondo ma fai in modo che la scelta  piaccia anche a te.

2. Sanitari sospesi o non?

Qui si apre una parentesi piuttosto lunga e proprio per questo cerchiamo di riassumere il concetto. I sanitari sospesi possono darti qualche grana, questo perché non sempre sono soluzioni facili da mettere in atto. Spesso una modifica (la quale porta i sanitari a essere sospesi anziché a terra) è costosa e magari non ne vale la pena. Se vivi in affitto è chiaro che il lavoro è a carico tuo e quando un domani decidi di lasciare la casa/appartamento allora avrai perso dei soldi. Se vuoi sapere quali sono i migliori tra questi due tipi, ti possiamo dire nessuno. Ovvero entrambi sono ottimi e sono scelti per una questione estetica.

3. Stile di arredamento?

Il bagno lo puoi arredare come meglio credi. Spesso lo stile rappresenta un po’ tutta la casa. Ma puoi anche seguire uno stile che con la tua dimora non c’entra niente. Per esempio una casa in stile moderno con un bagno vintage. Scegli tu, non farti influenzare da altre persone ma semmai cerca solo di farti aiutare. Ma quali sono gli stili? Eccone alcuni: stile etnico, moderno, vintage, scandinavo etc.

4. La giusta disposizione?

Un bagno con la giusta disposizione significa un locale perfetto e ottimo da utilizzare. Gli spazi devono essere giusti, inoltre se ci sono troppi mobili allora sai già che non sarà una bella esperienza utilizzare il locale. Quindi con calma decidi quali oggetti collocarle in bagno, come disporli, oltre che riconoscerne la loro vera utilità. Se vedi che un mobile è carino ma in realtà non serve a nulla, allora aspetta a fare l’acquisto.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social