Collegamenti con la Sardegna: sempre più comodi

Collegamenti con la Sardegna: sempre più comodi

Andare in Sardegna è oggi possibile da diversi porti della costa italiana. Stiamo parlando di varie compagnie navali, che ogni giorno fanno salpare dai principali porti traghetti che si recano verso Cagliari, Arbatax, Olbia o Porto Torres. La tratta Napoli Olbia in nave transita per Cagliari, e impiega diverse ore. Per rendere più comodo il viaggio è possibile scegliere le ore serali per salpare, in modo da arrivare al mattino in porto, senza quindi sprecare le ore del giorno in alcun modo.

Il viaggio in traghetto
Viaggiare in traghetto oggi è molto comodo, stiamo infatti parlando di navi di nuova concezione, che hanno a bordo tutte le comodità pensabili. Per un viaggio ancora più piacevole è possibile prenotare una cabina, in modo da poter riposare senza alcun disturbo per l’intera notte. Sul traghetto sono disponibili anche servizi di ristoro, per potersi godere al meglio la navigazione, in men che non si dica si arriva in Sardegna, dopo il riposo notturno. Per poter patire all’orario prescelto è però importante prenotare per tempo, utilizzando i siti internet che permettono di comparare le diverse offerte delle compagnie navali attive in Italia. Ogni giorno partono molti traghetti, ma è anche vero che sono tanti i turisti che desiderano andare in Sardegna utilizzando questo mezzo di trasporto.

Perché andare in Sardegna in traghetto
Al giorno d’oggi, con numerosi voli aerei per la Sardegna, sembra anacronistico prendere il traghetto e invece sono moltissimi coloro che lo fanno. Le motivazioni sono varie, a partire da un innegabile risparmio economico. Inoltre si deve anche sempre considerare che in Sardegna è importante avere a disposizione un mezzo di trasporto di proprietà. Se si somma il costo del volo, più quello di un’auto a noleggio, chiaramente il prezzo totale del viaggio aumenta in modo importante. Pensare di utilizzare sull’isola i mezzi pubblici ogni giorno non è una soluzione percorribile, soprattutto in alcune zone della Sardegna. Detto questo, avere l’automobile, il camper o la moto consente di viaggiare nel modo più pratico possibile, godendosi al meglio le spiagge e le strade della Sardegna. Sono presenti anche moltissimi itinerari particolarmente piacevoli per gli amanti dei viaggi in motocicletta:

Quando andare in Sardegna
Stiamo parlando di un’isola circondata dal Mar Mediterraneo, che con le sue correnti riscalda il territorio e ne rende il clima più mite rispetto a quanto non sia quello della costa italiana. Ovviamente in inverno è possibile che le temperature scendano, soprattutto poi se ci si sposta verso le catene montuose al centro dell’isola. In ogni caso ogni mese è perfetto per un viaggio in Sardegna, a patto di sapere cosa si vuole fare sull’isola. Per chi vuole godersi il sole e le mille spiagge presenti i mesi che vanno da maggio-giugno, fino a settembre-ottobre, sono i più consigliati. Negli altri periodi dell’anno si può organizzare una vacanza on the road alla scoperta dell’enogastronomia sarda, o per visitare i resti storici dell’isola, diffusi su tutto il suo territorio.

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }