Cinque rituali beauty per combattere la ritenzione idrica

Cinque rituali beauty per combattere la ritenzione idrica

Oltre a trattamenti specifici, come creme, fanghi e massaggi, è possibile eliminare l’odiosa pelle a buccia d’arancia adottando una routine di bellezza adeguata e un’alimentazione sana.

Se le avete provate tutte per combattere la ritenzione idrica, ma la cellulite non ne vuole proprio sapere di abbandonarvi, sappiate che massaggi e prodotti cosmetici specifici serviranno a ben poco se non si adotta una beauty routine mirata che favorisca il drenaggio linfatico e il riassorbimento dei liquidi in eccesso.

Per aiutarvi a vincere l’eterna lotta contro la pelle a buccia d’arancia, oggi vi sveleremo i cinque rituali da seguire quotidianamente per tornare in forma e sconfiggere gli accumuli adiposi.

1. Seguire una dieta sana ed equilibrata

La prima strategia da adottare per contrastare la ritenzione idrica è curare la propria alimentazione, inserendo nel proprio menù settimanale alimenti drenanti e diuretici che aiutino a smaltire gli accumuli di liquidi negli spazi extracellulari. Oltre a bere almeno due litri di acqua al giorno per stimolare la diuresi e l’eliminazione dell’adipe in eccesso, è importante ridurre l’apporto di sale e preferire cibi ricchi di potassio, come la frutta e le verdure.

Un altro aiuto sano e gustoso, da affiancare a un regime alimentare corretto, sono le tisane depurative a base di piante officinali (come il carciofo, la betulla, il tarassaco e l’ortica) che, oltre a salvaguardare la salute di fegato e reni, si rivelano utili per ottenere un immediato effetto detox volto a liberare il corpo dai liquidi in eccesso e dalle tossine.

2. Esercizi anticellulite

Dopo l’alimentazione, un’altra strategia per prevenire e contrastare gli inestetismi della cellulite è svolgere una regolare attività fisica per incrementare la massa muscolare, bruciare calorie e ridurre l’adipe in eccesso.

Se non avete tempo di recarvi in palestra, potete anche svolgere degli esercizi anticellulite ogni mattina per stimolare il microcircolo linfatico e drenare i liquidi accumulati su cosce e glutei. Tra questi si rivelano molto efficaci lo squat e tutte le attività aerobiche a basso e medio impatto, come la cyclette, le passeggiate a passo svelto e il pilates.

3. Creme e massaggi

Per mantenere la pelle tonica ed elastica è buona abitudine inserire nella propria routine di bellezza quotidiana una buona crema anticellulite, da scegliere magari tra quelle recensite in questo articolo per individuare il prodotto più adatto alle proprie esigenze e caratteristiche cutanee.

Per aumentare l’efficacia del trattamento si consiglia di accompagnare la stesura con un massaggio drenante dal basso verso l’alto per favorire il ritorno venoso e lo smaltimento degli accumuli adiposi, rendendo al contempo più liscia ed elastica la pelle.

4. Uno scrub esfoliante prima di fare la doccia

Chi ha a cuore la bellezza e la salute della proprio corpo sicuramente conoscerà i benefici dell’esfoliazione cutanea, ma sapevate che esistono anche degli scrub anticellulite per contrastare la ritenzione idrica? Se eseguiti regolarmente, questi trattamenti dermocosmetici possono migliorare progressivamente l’aspetto della pelle a buccia d’arancia, agevolando il drenaggio dei liquidi.

Da non trascurare, ovviamente, l’importanza della scelta degli ingredienti da utilizzare: un gommage al caffè, per esempio, sarà ideale per stimolare la circolazione linfatica e ridurre la formazione del grasso sottocutaneo, mentre uno scrub al sale marino aiuterà a rassodare la pelle e rimuovere le cellule morte.

Per ottenere nel breve periodo i benefici sperati, si consiglia di eseguire l’esfoliazione a secco (con l’aiuto di una spugna o una spazzola a setole morbide) prima di fare la doccia, così da favorire l’eliminazione dei liquidi e delle tossine accumulate.

5. Semplici rituali mattutini

Come già anticipato, tutti i rimedi per combattere la cellulite, compresi quelli che vi abbiamo appena illustrato, non porteranno a nessun risultato se la vostra dieta è pessima. Pertanto, l’unica vera strategia per dire addio una volta per tutte alla cellulite è iniziare la giornata con una colazione equilibrata, che sia ricca di cibi a elevato contenuto di sali minerali e vitamine.

Quindi via libera a verdure, frutta fresca, tisane depurative e frullati a effetto drenante, ma se proprio non avete tempo di preparare un pasto completo vi suggeriamo di bere ogni mattina un bicchiere di acqua tiepida con limone.

In questo modo, l’organismo verrà incentivato a disgregare più velocemente i grassi contenuti nel cibo che mangerete durante la giornata, favorendo così lo smaltimento delle tossine e degli accumuli adiposi che generano l’antiestetica pelle a buccia d’arancia.

Infine, se la comparsa della cellulite fosse dovuta anche a eventuali carenze nutrizionali, potrebbe rivelarsi di grande utilità assumere un integratore alimentare specifico che, in combinazione a una regolare attività fisica e una dieta equilibrata, aiuti a migliorare la vasodilatazione dei capillari per limitare l’accumulo di liquidi nel tessuto adiposo.

Foto di Jürgen Rübig da Pixabay

You must be logged in to post a comment Login

h24Social