Bracciale tennis: storia, caratteristiche e modelli

Bracciale tennis: storia, caratteristiche e modelli

Il bracciale tennis è uno dei gioielli più acquistati e indossati sia da uomini che donne. In origine si trattava di un bracciale puramente femminile ma con il passare degli anni è stato apprezzato e indossato, seppur con qualche rivisitazione, anche dagli uomini.

La sua semplicità mista ad eleganza e comodità l’ha reso un vero evergreen da indossare sia per occasioni importanti ma anche tutti i giorni per andare a lavoro. Tutto ciò ne fa un po’ anche della sua storia e origini, che sono molto legate al suo nome.

Vediamo quindi come nasce il bracciale tennis, quali sono le caratteristiche che lo rendono perfetto e versatile e i diversi modelli che si possono incontrare in commercio, fra i quali l’unico e originale, bracciale tennis con diamanti.

Origini e storia del bracciale tennis

Il primo bracciale tennis deve il suo nome appunto allo sport in questione ma in particolar modo lo deve alla tennista statunitense Chris Evert.

Siamo a cavallo fra gli anni Settanta e ottanta, quando durante un’importante match di tennis, l’atleta Chris Evert dava mostra delle sue formidabili doti da tennista, in particolar modo del suo rovescio a doppie mani, inusuale per l’epoca ma diffusissimo al giorno d’oggi.

Ma la Evert non sfoggiava solo questa novità in campo, ma bensì lo faceva con grazia ed eleganza indossando fra le prima un bracciale di diamanti bianchi. Durante una delle sue numerose partite, siamo per l’esattezza nel 1987, quando la tennista con molta foga ed energia colpisce la palla con un rovescio. Il movimento così brusco e potente fece rompere il suo bracciale di diamanti, seminandoli per tutto il campo rosso.

La tennista fece prontamente fermare la partita per poter raccogliere tutti i diamanti del suo bracciale, affinché potesse poi farlo sistemare. Spiegò alla fine della partita, durante l’intervista di rito, che si trattava del suo braccialetto porta fortuna e che portava sempre con sé ad ogni partita, perciò era fondamentale per lei raccogliere tutti i pezzi e farli ritornare di nuovo insieme, formando un bellissimo bracciale tennis.

Gli sponsor impazzirono per questa involontaria pubblicità che Chris Evert fece al bracciale e da lì prese appunto il nome del suo sport, identificando nel bracciale, tutta l’eleganza, la resistenza e la sportività che un insieme ordinato di diamanti bianchi potesse trasmettere.

Bracciale tennis: quali sono le sue caratteristi?

Ma se pur sempre collegato al nome di uno sport, il bracciale tennis è un gioiello molto elegante e adatto anche ad occasioni meno sportive, come per esempio una cena galante, un colloquio di lavoro oppure semplicemente per una passeggiata in compagnia.

La sua caratteristica forma senza fine, puntualizzata dalla chiusura a scomparsa rende fine ed elegante la mano di chiunque la indossi. Principalmente si tratta di una serie di diamanti bianchi della stessa grandezza, posto l’uno vicino all’altro.

Il bracciale tennis è realizzato da una base in oro 18 carati in una delle sue colorazione naturale: giallo, bianco e rosa, impreziosito da tanti diamanti incastonati su di esso. L’originale bracciale tennis è caratterizzato da diamanti rotondi e bianchi ma possono essere realizzati anche in colorazioni differenti.

Ma la caratteristica principale di questo gioiello sta nella sua chiusura non visibile ma comunque molto salda e resistente. Questa sua particolarità lo rende come un perfetto regalo da donare a chi si vuole dimostrare il proprio amore, rispetto o bene eterno, senza fine, proprio come il susseguirsi dei diamanti.

Tutti i modelli del bracciale tennis

Infine, come anticipato, il bracciale tennis è divenuto ormai un accessorio utilizzato da chiunque, a qualsiasi età e per ogni occasione. Per far fronte alle varie richieste e ai diversi gusti personali delle persone, sono nati negli anni diversi modelli differenti di bracciale tennis.

In modo particolare a cambiare è la grandezza del diamante e la sua colorazione. Ovvero in un unico bracciale tennis vi può essere un gioco di colori fatto per esempio da diamanti bianchi e diamanti rossi. Oppure per chi ama i colori, si può far realizzare un bracciale tennis variopinto, indicato per i più giovani e per chi ama sfoggiare gioielli particolari.

Mentre, per gli uomini è molto in voga il bracciale tennis con diamanti neri, super elegante ma allo stesso tempo sportivo.

Infine, anche il prezzo del bracciale tennis varia in base ai materiali e al modello utilizzato, in particolar modo influenzano il prezzo finale, la caratura dell’oro e la grandezza e la tipologia di diamante.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social