Banda della Magliana: la storia dopo oltre 40 anni

Banda della Magliana: la storia dopo oltre 40 anni

Una banda criminale che ha fatto la storia sul finire degli anni ’70, quando divenne una delle organizzazioni fuori legge più importanti del nostro paese. Una storia che nel tempo ha assunto anche contorni fascinosi e romanzati, grazie ad una filmografia che ha finanche esaltato le gesta di quei giovani (allora) delinquenti che riuscirono ad impossessarsi della Capitale mettendo le mani sui business più fiorenti.
Dallo spaccio di droga ai sequestri di persona (con i quali tutto ebbe inizio) fino al gioco d’azzardo, tutto ciò che vi era di illegale sotto al cielo della Capitale transitava per le mani di quel gruppo di delinquenti riunitisi nel quartiere dal quale prendono il nome: Banda della Magliana.
Dopo oltre 40 anni quel ‘mito’, le virgolette sono più che necessarie, continua a vivere e suscita sempre interesse; tutto quello che ruota attorno alla Banda della Magliana è diventato business, marketing. Dai libri alle serie tv passando per i film, un’esaltazione estetica del concetto di illegalità che in alcuni casi sfocia nell’eccesso.

Tra film e storia vera della Banda della Magliana

Romanzo Criminale, una pellicola di successo divenuta poi serie tv narra le vicende della Banda della Magliana; in entrambi i casi, spesso con trama molto romanzata. La realtà dei fatti ci riporta, oggi, a trattare quel tema collegandosi a notizie di attualità: la scarcerazione momentanea di Carminati di questi giorni ad esempio, che con la Banda della Magliana ebbe, a quanto si presume, legami in quegli anni.
Perché al di là dei film e dei romanzi, si tratta di una storia tristemente reale, una delle pagine di cronaca più pesanti, sotto tutti i punti di vista, del nostro paese. Riportare tutto ad una dimensione giornalistica, concreta, trattare il tema in modo meno romanzato, può essere importante per inquadrare la storia sotto un altro punto di vista.

Un reportage svela come sono oggi i luoghi delle Banda

Interessante, a questo riguardo, un reportage giornalistico e fotografico sulla banda della Magliana realizzato dal giornale La Vera Cronaca dalle strade di Roma un viaggio fotografico e giornalistico attraverso quelli che furono i luoghi principali della Banda della Magliana per scoprire come sono adesso, in che modo sono cambiati.
Si scopre così che il covo della Banda a San Paolo, quartiere di Roma, è diventato oggi un luogo trendy di ritrovo per i giovani; che a via del Pellegrino, zona Campo de’ Fiori, nel luogo dove fu freddato De Pedis mentre usciva da un negozio di antiquariato, sorge ora un ristorante di lusso.
Un reportage da leggere accompagnandosi con la visione delle relative foto scattate sui luoghi oggi: il tutto per tentare di entrare nella storia della Banda della Magliana in modo un po’ più reale, giornalistico, quasi empirico lasciando da parte, per una volta, tutto ciò che di romanzato e di artificiosamente costruito vi è attorno a questo tema.
 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social