Baby Gang e bullismo: cos’è e come muoversi

Baby Gang e bullismo: cos’è e come muoversi

Cosa sono le baby gang?

Baby Gang: un termine che soprattutto negli ultimi anni siamo costretti a sentire sempre più spesso: al bar, in radio o in televisione; tutti ne parlano. La baby gang non è altro che una banda costituita da “ragazzini”, nella 99% dei casi minorenni, che in branco assumono comportamenti criminali. Questo fenomeno è in costante e preoccupante aumento in Italia, da nord, a sud. La costante crescita del fenomeno ha fatto sì che qualsiasi Agenzia Investigativa a Roma abbia un Investigatore Privato a Roma specializzato in casi bullismo, cyber bullismo e baby gang.

Bullismo e baby gang

Non si ha conoscenza dei motivi precisi per i quali questi giovanissimi decidano di assumere determinati comportamenti: forse la mancanza di ideali e di controllo da parte delle famiglie, vuoti emotivi o situazioni economiche e sociali difficoltose. Statisticamente non si possono addurre ragioni a questo fenomeno: ad esempio non è un fenomeno esclusivamente maschile, ma anche femminile. L’unico dato costante che le statistiche riescono ad individuare è il contesto socio-economico dell’ambiente frequentato da questi ragazzi: molto spesso si trovano in situazioni familiari difficili, in un quartiere difficile o in grave difficoltà economica.

Le baby gang quindi altro non sono che piccole realtà che ricalcano le organizzazioni criminali, ovviamente non ai livelli della mafia o della camorra, ma si tratta di situazioni comunque allarmanti.
Durante l’adolescenza i ragazzi vogliono esse compresi, ascoltati, e soprattutto accettati, e spesso adottano i comportamenti più errati per ottenere tale risultato.

Non è difficile trovare sui social network filmati di giovani ragazzi intenti ad infrangere la legge, drogarsi, fare risse o commettere dei furti, bullismo in generale e atteggiamenti decisamente preoccupanti.
Questi ragazzi potrebbero avere dei seri problemi legali con il passare del tempo, data la strada sbagliata che stanno intraprendendo.
Le forze dell’ordine, i quali fondi sono stati decimati a causa dell’emergenza epidemiologica Covid-19, faticano a fermare queste realtà, molto spesso ben organizzate e diffuse su tutto il territorio nazionale. Se ad esempio pensi che tuo figlio sia in pericolo o stia entrando a far parte di queste bande, rivolgiti immediatamente alle forze dell’ordine, e successivamente, se ne hai la possibilità economica, valuta se contattare un Investigatore Privato Roma; un professionista del settore ti seguirà e saprà consigliarti i passi giusti da fare prima che sia troppo tardi.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social