Acqua e sapone al tempo del Coronavirus: come un gesto semplice può lavare via la paura

Acqua e sapone al tempo del Coronavirus: come un gesto semplice può lavare via la paura

Tra gli allarmismi ingiustificati, causati da un incontrollato fioccare di fake news, e i timori invece fondati di quanti si trovano a vivere tra mille dubbi in aree rosse o limitrofe al comparire dei primi contagi in Italia, riuscire a mantenere un atteggiamento sereno e consapevole di fronte alla minaccia del Coronavirus potrebbe apparire facile, ma non lo è. Buon senso e sangue freddo non sempre prevalgono al sentire lo starnuto di chi ci sta di fronte in fila al supermercato o di fianco sul bus, eppure i dati riportati dai notiziari, per quanto seri e meritevoli di essere presi in considerazione, sono in parte rassicuranti e fanno ben sperare nella possibilità di una soluzione positiva al problema. Innanzitutto, come diffuso dall’OMS, l’80% dei contagiati, risultati effettivamente positivi al tampone, guarisce dopo una cura adeguata. In secondo luogo esistono efficaci forme preventive che, se correttamente attuate, sono in grado di ridurre il rischio di contagio con gesti semplici e veloci, a portata di tutti, dagli adulti ai bambini.

Tra questi gesti il più piccolo ma importante è quello di lavarsi frequentemente le mani per 60 secondi con saponi preferibilmente liquidi e abbondante acqua corrente, meglio se calda, non tralasciando unghie e polsi. Per farlo in maniera corretta e meticolosa basta seguire le indicazioni fornite da una fonte attendibile come il Ministero della Salute. In un opuscolo recentissimo, realizzato nel Gennaio 2020, sono riportati l’uno di seguito all’altro tutti i corretti passaggi da compiere durante il lavaggio delle mani, oltre a 2 utili elenchi esemplificativi delle occasioni in cui tale gesto di prevenzione può risultare fondamentale, prima o dopo determinate azioni. Qualora non si avessero a disposizione sapone e acqua corrente, unitamente a salviette monouso adatte ad asciugarsi senza incorrere in eventuali contaminazioni proprio appena dopo la detersione, il Ministero indica pure un’ulteriore possibilità che richiede solamente 30 secondi, ovvero quella di ricorrere a un gel igienizzante mani.

A patto di scegliere un prodotto idoneo, ovvero una soluzione idroalcolica che abbia un contenuto di alcol etilico compreso fra il 60 e il 95%, tale procedura assicura un efficace pulizia ed è in grado di debellare germi, funghi, batteri e virus, dai più comuni fino al temuto Covid-19. La capacità di eliminare tali agenti patogeni deriva dalla particolare formulazione, più efficace dell’alcol se usato allo stato puro, giacché acqua ed eventuali emollienti come glicerina o aloe vera prolungano il tempo di evaporazione e dunque aumentano il potere biocida. Inoltre, fattore di importanza tutt’altro che secondaria, le misture idratanti che completano la soluzione mantengono il film idrolipidico dell’epidermide inalterato, talvolta meglio di alcuni saponi, e tutelano dunque la pelle e le sue naturali barriere, coadiuvandone le difese nel tempo. Tra i tanti prodotti in commercio non sempre però risulta semplice orientarsi su quale sia il più adatto da scegliere, pertanto può essere utile chiedere consiglio in una farmacia locale o consultare Habu.it per trovare il miglior gel igienizzante per le mani da tenere sempre con sé.

Un’accurata e mirata prevenzione è di certo il modo migliore di tutelarsi e proteggere la propria salute, e qualora si avessero dubbi o domande è sempre possibile contattare il proprio medico di famiglia per delucidazioni o addirittura un triage telefonico, evitando di sovraffollare inutilmente il Pronto Soccorso. In questi giorni poi, forse più che mai, è dovere di tutti combattere oltre ad eventuali focolai reali la diffusione virale di bufale e fake news, usando buon senso e raziocinio, per affrontare eventuali emergenze in modo tempestivo guardando con fiducia al lavoro di chi, quotidianamente e senza sosta, si impegna per garantire cure e soluzioni.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social