Campi di formazione di Libera, concluso nei giorni scorsi a San Magno

Si sono conclusi sabato i campi di impegno e formazione di E!state liberi, tra commozione, lacrime e abbracci, ma soprattutto impegno, impegno che abbiamo costruito insieme in questi giorni ricchi di confronti e formazione.

Il tema era appunto la bellezza e il prendersi cura di essa e lo abbiamo fatto giorno dopo giorno toccando con mano la bellezza e prendendocene cura attraverso vari laboratori.
La bellezza in ogni cosa, ma soprattutto come strumento per contrastare mafie e disuguaglianze.


La bellezza della Costituzione Italiana, la bellezza nell’essere diversi e differenti l’uno dall’altro, la bellezza nel prendersi cura della nostra Madre Terra, la bellezza nell’arte e nel creare con le proprie mani, la tenerezza di una lacrima di un familiare vittima di mafia, la bellezza di un seme che germoglierà anche in pieno inverno, la bellezza di sentirsi parte di un unico meraviglioso universo, dove tutto è collegato e interconnesso, la bellezza delle relazioni e di una rete di relazioni per difendere questa immensa bellezza.

Grazie ai partecipanti del campo, ai relatori e associazioni, ai familiari vittime di mafia, agli educatori e a don Francesco Fiorillo per averci ospitati.