Armi e droga in casa, condannato un settantenne

Quattro anni di reclusione. La metà rispetto alla richiesta fatta dal pm Giuseppe Miliano. Questa la condanna inflitta dal giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina, Giuseppe Bortone, a Germano Di Manno, 70enne di Terracina, accusato della detenzione illecita di armi e di spaccio di cocaina e hashish.

L’anziano, difeso dall’avvocato Maria Antonietta Cestra, era stato trovato il 9 marzo scorso dai carabinieri in possesso di oltre un etto di coca, una modesta quantità di hashish, una sciabola, una spada, tre pugnali e una pistola lanciarazzi.


Il difensore ha specificato che le armi bianche erano solo oggetti da collezione, di libera vendita e detenzione, che la pistola era poco più che un un giocattolo e che la droga non era dell’imputato.