VIDEO – Festa tragica a Formia, uomo di Minturno muore in piscina

Un dramma improvviso avvenuto durante una festa privata tenutasi sabato sera a Formia, in località Santo Janni: un 32enne di Minturno, Arcangelo Moscaritolo, è morto per un trauma cranico dopo un tuffo in piscina, calibrato male. Ogni soccorso di è rivelato vano.


L’esatta ricostruzione della dinamica dell’incidente è al vaglio delle autorità, e nello specifico dei carabinieri della Stazione formiana, coordinati dalla Procura della repubblica di Cassino. La salma dell’uomo, figlio dell’ex comandante della Stazione dei carabinieri di Minturno, Giovanni Moscaritolo, è stata trasferita nell’obitorio cittadino per accertamenti.

“La tua gioia di vivere irrefrenabile e contagiosa, il tuo sorriso grande e sincero, la tua generosità nei rapporti umani, la tua disponibilità verso le persone in difficoltà”, il messaggio di cordoglio di Giovanni Stefanelli, sindaco di Minturno e presidente della Provincia di Latina. “Tutto questo rende ancora più difficile accettare la tragica notizia con cui stamane è iniziata questa domenica agostana. Mancherai Arcangelo Moscaritolo, che la terra sia lieve”.