Estorsioni all’ex e file pornografico alla figlia di lui: scarcerata

Liberata la 45enne di Fondi arrestata con le accuse di estorsione, atti persecutori e diffusione di materiale pornografico a una minore.

Il gip Giorgia Castriota, alla luce delle spiegazioni fornite dalla donna e della documentazione che ha presentato, sostenendo di essere lei vittima di minacce e persecuzioni e non il contrario, ha revocato la misura con cui aveva messo l’indagata ai domiciliari.


Per la 45enne, difesa dall’avvocato Luca Velletri, nell’attesa che vengano ultimate le indagini e chiarita la vicenda, è stato disposto soltanto il divieto di avvicinamento all’ex, un imprenditore di Fondi, di 50 anni.