Pedopornografia, indagati un ex professore e un ragazzino

Due indagati per pedopornografia, in provincia di Latina. Si tratta di un ex professore di 65 anni, andato da poco in pensione e residente a Cisterna di Latina, e di un 14enne di Sezze. Ognuno a suo modo, sono finiti in un’indagine della Procura di Roma condotta in collaborazione con la polizia postale.

Da quanto emerso, all’ex docente sono stati sequestrati un computer e il telefono: sembra che il materiale compromettente in suo possesso sia stato scaricato via Telegram. Stesso canale utilizzato dal 14enne, nello smartphone del quale è stato rinvenuto materiale in quantità ordinato in specifiche cartelle. La posizione del ragazzino è ora al vaglio della Procura per i minorenni di Roma.