Nastro Rosa Tour 2022, a Formia dal 19 al 23 giugno

La Città di Formia ospiterà dal 19 al 23 giugno la terza tappa del “Nastro Rosa Tour 2022”. La seconda edizione del progetto organizzato da Difesa Servizi S.p.A. in collaborazione con SSi Sports & Events e la Marina Militare Italiana, patrocinato dal CONI con il supporto della FIV (Federazione Italiana Vela) e della Lega Navale Italiana, partirà da Genova il 12 giugno e si concluderà a Venezia l’8 luglio, con una serie di eventi velici multidisciplinari. La kermesse toccherà le più belle località marittime italiane del Mediterraneo: Genova (11-15 giugno), La Maddalena (15-18 giugno), Formia (19-23 giugno), Crotone (23-26 giugno), Brindisi (26-30 giugno), Vieste (30 giugno-04 luglio), Ancona (04-06 luglio) e Venezia (06-09 luglio). Un format sportivo innovativo e suggestivo di livello internazionale, lungo circa 25 giorni con 10 team internazionali, regate con tre diverse discipline FOIL distribuite in 8 tappe con un ricco montepremi di 50.000€.


A Formia sarà il Circolo Nautico Caposele (il club più antico della provincia di Latina, nato nel 1961) ad ospitare la manifestazione, con all’interno un villaggio itinerante ricco di iniziative con l’interconnessione tra sport e turismo. In occasione dell’edizione 2022 le novità riguarderanno tutti i settori, dalle classi coinvolte, alla composizione dei team multidisciplinari che dovranno poter contare su un rappresentante in ciascuna flotta: Kite Foil, Waszp e Offshore. Le imbarcazioni veleggeranno nelle città costiere con la presenza dei Fari, opere architettoniche di grande suggestione, la cui valorizzazione produce una ricaduta economica importante e positiva per lo sviluppo del territorio.

“E’ motivo di grande orgoglio per la nostra città a vocazione marittima ospitare la tappa del Nastro Rosa – sottolinea il sindaco Gianluca Taddeo – Si tratta di un evento molto importante e dal notevole impatto mediatico nazionale e internazionale che sarà in grado di attirare l’interesse del pubblico e di tutti gli appassionati. È un tour che sarà portatore di valori istituzionali, sociali, ambientali, sportivi e turistici grazie alla Marina Militare, alla quale ci lega uno stretto rapporto di affetto e condivisione”.

“La cosa più bella, guardando il mare all’orizzonte, è lo spiegarsi di numerose vele che raccontano la grande tradizione velista della nostra città – aggiunge l’assessore al Turismo Giovanni Valerio – il Nastro Rosa è una kermesse attrattiva e promozionale e siamo fermamente convinti che questa iniziativa, che rientra nel progetto della Mission-Turismo, possa fungere da volano per il rilancio del comparto turistico del nostro comprensorio”.