Pezzi di ciclomotori da competizione rubati e venduti su internet

Quando ha visto dei particolari pezzi, che si utilizzano sui ciclomotori da competizione, in vendita su alcuni siti internet non ha avuto dubbi: erano proprio quelli che gli erano stati rubati a casa nel capoluogo pontino.

Un giovane latinense ha così presentato una denuncia e, avviate le indagini, è spuntato fuori che a compiere il furto sarebbe stato un amico della vittima.


Quest’ultimo è stato ora perquisito e denunciato dalla polizia postale di Latina.

La merce, che era stata pizzata in Sicilia, è stata invece sequestrata.