Proposta un’amministrazione “partecipata”, appello ai candidati sindaci

Comune di Ventotene

Un gruppo di cittadini di Ventotene, di frequentatori abituali del luogo e di personalità ha avviato un processo di progettazione partecipata per deliberare sul futuro dell’isola, preparare un processo di transizione, avvicinare la cittadinanza alla politica, facilitare e sostenere il cambiamento e rafforzare l’azione degli amministratori pubblici.

In vista del 12 giugno, quando anche a Ventotene si voterà per il rinnovo del consiglio comunale e l’elezione del sindaco, è stata così pubblicata una “Lettera aperta ai candidati Sindaci di Ventotene”, firmata da 142 persone, nella quale si chiede a tutti i candidati di impegnarsi a facilitare questo processo.


Per info: sconfinata.ventotene@gmail.com.

A tutti i candidati viene chiesto di impegnarsi affinché nella prima seduta utile del prossimo consiglio comunale venga approvata una delibera che preveda il coinvolgimento dei ventotenesi nelle scelte amministrative.

“Non si tratta solo di “tenere informata” la popolazione (trasparenza) – si legge nella lettera aperta – ma di avviare un processo di reale progettazione partecipata, con due obiettivi principali: accrescere la competenza e la consapevolezza dei cittadini e superare la conflittualità che si innesca nei processi di cambiamento, dando così maggiore efficacia all’azione amministrativa”.

Ancora: “La progettazione partecipata ha l’obiettivo di realizzare un nuovo patto sociale in cui gli amministratori (i decisori), i tecnici (i progettisti) e i cittadini (i destinatari) si fanno carico insieme delle sfide che investono la nostra isola”.

Viene quindi chiesta l’istituzione di un certo numero di Tavoli di progettazione partecipata sulle principali macro aree di intervento, quali ad esempio: transizione ecologica, Riserva naturale statale, Area marina protetta, salute, cultura e servizi, rifiuti, territorio e turismo e commercio.

E a tutti i candidati sindaci viene chiesto di esprimere pubblicamente il proprio parere su tale proposta prima delle elezioni.

La lettera è stata sottoscritta da 142 persone: Frank Aghedu, Anna Aiello, Candida Aiello, Davide Aiello, Franco Aiello, Gennaro Aiello, Genni Aiello, Laura Aiello, Nicola Aiello, Silvana Aiello, Lorenzo Apicella, Daniela Attili, Anna Barra, Giulia Barra, Magda Bava, Marco Bava, Ka Berger Walliser, Pasquale Bernardo, Maria Boniello, Elio Bosco, Matteo Bosco, Gianluca Brancoli, Giulia Brancoli, Mario Buono, Sandro Calmanti, Giorgio Calvi, Edoardo Carangelo, Fabrizio Casamassima, Giacomo Cascone, Alessio Castagna, Cecilia Chianese, Martina Ciai, Diego Cialfi, Sofia Claro, Flavia Colatei, Marta Colombo, Antonio Colonna, Gloria Consoli, Carlo Michele Cortellessa, Giuseppe Creazzo, Enrico Cuccodoro, Danilo Cucurullo, Sandro Cuomo, Rosa Maria Curcio, Vittoria D’angelo, Adalgisa Da Silva, Mary De Leo, Maria Pia De Vito, Valentina Del Monte, Valerio Del Vescovo, Debora di Gioacchino, Marta Di Meglio, Federico di Nenno, Fabrizio Emiliozzi, Valeria Fiorelli, Sebastiano Forti, Federico Foti, Francesca Fusco, Lara Gallina, Aurora Gargiulo, Giuseppe Gargiulo, Tommaso Gatto, Marta Giacobelli, Ilaria Giampietri, Daniele Giannetti, Pierpaolo Giordano, Silvia Giura, Fabio Grasso, Chiara La Forma, Gabriele Langella, Diletta Liverani, Marco Lizzani, Norma Lunardelli, Paola Luongo, Gabriele Umberto Magni, Michela Mannozzi, Rita Marcotulli, Giordano Marra, Tiziana Marrone, Marta Marsili, Andreina Matrone, Aurelio Matrone, Roberto Matrone, Rossella Matrone, Patrizia Mattarelli, Filippo Mauro, Sergio Mauro, Stefano Mauro, Virginia Mauro, Gino Menegazzi, Andrea Micangeli, Giulia Michelini, Manuela Milone, Stefano Minder, Gabriele Mirabassi, Marina Morelli, Paolo Moresi, Silvana Nardella, Sergio Nazzaro, Francesco Pacenza, Roberto Padua, Fabio Palazzi, Lorenzo Pandolfi, Elena Paparusso, Valentina Paravano, Maria Vittoria Pellecchia, Emma Pepe, Camilla Petrolati, Antonio Pettini, Roberto Pradal, Armando Primucci, Stefano Promutico, Margherita Rampelli, Oona Rea, Francesca Rizzi, Alessandro Romano, Angelo Romano, Aniello Romano, Valeria Romano, Flavia Rosati, Valentina Rossi, Tania Saccone, Marco Scalia, Elena Schiano di Colella, Laura Sciocchetti, Aniello Silvestri, Giovanna Silvestri, Flavio Spampinato, Valerio Tassara, Roberto Taufic, Eleonora Tonello, Lorenzo Tonello, Rodolfo Tonello, Marianna Tozzi, Pier Filippo Trento, William Valentini, Francesco Verde, Sabrina Villa, Piero Viti, René Walliser, Goffredo Zehender e Virginia Zehender.