Rapina a mano armata, in manette un uomo di 34 anni

(foto generica)

A entrare in azione e a fermare il presunto colpevole sono stati i Carabinieri del posto che hanno così individuato un uomo di 34 anni che nel pomeriggio aveva messo a segno una rapina a mano armata in una farmacia di Sezze Scalo.

L’uomo, secondo le ricostruzioni dei Carabinieri, era entrato in azione con un passamontagna e degli occhiali da sole per farsi consegnare l’incasso e aver minacciato sia un cliente che il farmacista con una pistola puntata al volto.


Una volta agguantato il bottino, l’uomo si era dato alla fuga, ma i Carabinieri hanno iniziato a setacciare il territorio, provando a monitorare anche la stazione ferroviaria.

In particolar modo, una persona destava maggiore interesse, tant’è che nel tentativo di avvicinarlo per un normale controllo sulla banchina, questi iniziava a darsi alla fuga correndo lungo la massicciata ferroviaria, costeggiando i binari del treno per poi scavalcare una recinzione e continuare la corsa in un terreno adiacente.

A quel punto, i due carabinieri sul posto si sono divisi i compiti: uno lo ha inseguito, mentre l’altro si è posizionato nei pressi dello scalo per bloccarne la fuga.  Nel frattempo sul posto si portavano anche altre pattuglie che riuscivano a consegnare il malvivente alla giustizia.

Al termine delle operazioni di polizia e a seguito di un controllo, i militari trovavano nascosti tra i rovi del parcheggio dello scalo ferroviario anche gli indumenti e gli effetti personali utilizzati dal rapinatore per travisare il volto. Tutto ciò che è stato rinvenuto è stato posto sotto sequestro.

L’intera vicenda comunicata al Pubblico Ministero di turno della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Latina, ha fatto in modo di disporre gli arresti domiciliari del 34enne presso la sua abitazione in attesa della convalida.