Guerra in Ucraina, il sindaco di Latina e le parole di Gino Strada

Il sindaco di Latina Damiano Coletta
Dall’alba di questa mattina è iniziata una vera e propria guerra al centro dell’Europa, in Ucraina. Man mano che passano le ore si moltiplicano gli interventi sia di leader internazionali che di esponenti delle istituzioni a livello locale.
A parlare, attraverso i social, il sindaco di Latina Damiano Coletta che sulla propria pagina Facebook fa proprie le parole di Gino Strada parlando della guerra come “vergogna dell’umanità”. 
Lo stesso esponente politico nonché primo cittadino della città capoluogo di provincia ha espresso solidarietà a nome del popolo latinense a tutti i civili coinvolti in questa guerra.
IL POST FACEBOOK DI DAMIANO COLETTA
“Da medico e da Sindaco, davanti alla tragedia immane della guerra in Ucraina, non posso che ricordare le parole di Gino Strada:
«Credo che la guerra sia una cosa che rappresenta la più grande vergogna dell’umanità. E penso che il cervello umano debba svilupparsi al punto da rifiutare questo strumento sempre e comunque in quanto strumento disumano».
Solidarietà al popolo ucraino e a tutti i civili che saranno travolti da questa follia. A nome di tutta la comunità latinense.”