Chiusura ufficio postale di Maranola, la posizione del Comune

Foto Archivio

Sulla questione della chiusura temporanea dell’Ufficio postale di Maranola, il Comune ha deciso di voler dire la propria e spiegare la propria posizione con una nota ufficiale, in cui viene anche spiegato come tale servizio deve assolutamente continuare a rimanere sul territorio.

LA NOTA


“In merito alla chiusura provvisoria dell’ufficio postale della frazione di Maranola, l’amministrazione comunale di Formia e il sindaco Gianluca Taddeo si sono immediatamente adoperati per risolvere l’urgenza e la settimana prossima è previsto un sopralluogo congiunto nei locali con i tecnici comunali e delle Poste Italiane. Due problemi legati ad infiltrazioni di acqua che si protraggono ormai da tempo: uno più recente riguardante una perdita dalla rete di approvvigionamento idrico e l’altro inerente l’impermeabilizzazione di piazza Antonio Ricca. L’amministrazione comunale si era già attivata evidenziando e segnalando la problematica all’Assessorato ai Lavori Pubblici della Regione Lazio, che ha individuato un contributo per la sistemazione della piazza Antonio Ricca. Inoltre è intervenuta per sollecitare l’intervento per la perdita d’acqua. Un disagio che non è mai stato completamente risolto, quello dell’ufficio postale. Per la risoluzione del problema relativo all’attuale sede, l’amministrazione si era già attivata alla ricerca di locali più idonei per lo svolgimento del servizio, assolutamente indispensabile per la frazione di Maranola e che deve continuare a rimanere sul territorio, a servizio della Comunità locale.