Incidenti per le buche, il Comune paga i risarcimenti a due privati

Strade dissestate sul territorio comunale, privati presentano richiesta di risarcimento dopo avere subito dei danni e dopo l’iter e gli accertamenti previsti, il Comune paga. Nel primo caso si tratta di un uomo che nel mese di marzo scorso ha subito danni mentre percorreva una strada dissestata con il suo scooter. Nei suoi confronti è stato disposto il pagamento di 680 euro.

Nel secondo caso si tratta sempre di danni ma questa volta ad un’auto che stava percorrendo via Lungomare della Repubblica. La macchina condotta in da una donna, ha preso una buca. Un incidente avvenuto nel mese di febbraio scorso. Come da prassi entrambi i privati si sono impegnati a non avviare ulteriori azioni legali nei confronti del Comune. Si tratta di soldi che escono dalle casse comunali per un problema più volte segnalato in centro come in periferia e cioè la presenza di buche e simili. Fortunatamente per ciò che concerne questi episodi non ci sono stati feriti ma è chiaro che il problema del manto stradale ammalorato sia in primis una questione di sicurezza che di soldi.