Gestione illecita di rifiuti speciali, tre denunciati a San Felice Circeo

Stretta sulla gestione illecita di rifiuti speciali, a San Felice Circeo. E’ stata messa in atto negli ultimi giorni dai carabinieri forestali della Stazione di Terracina, che al termine di una serie di accertamenti hanno denunciato tre persone: il rappresentante legale di una ditta attiva in campo edile, l’omologo di un’azienda operante nel settore dei rifiuti e, infine, un pensionato. Le aree al centro delle verifiche dei militari sono state quelle di Nardecchia, via delle Allodole e via Monte Circeo.

 


La situazione maggiormente a rischio è stata quella che ha portato al sequestro di una vera e propria discarica abusiva. Da quanto emerso, negli anni il pensionato deferito si era occupato della gestione irregolare di rifiuti pericolosi, accatastati in maniera indebita. In particolare, l’anziano aveva accumulato su un fondo gravato da uso civico – già al centro di un sequestro simile nel 2006 – circa 15 autoveicoli destinati alla rottamazione, oltre a rifiuti pericolosi per un totale di circa 100 metri cubi.

Al di là della denuncia per la gestione dei rifiuti, a carico dell’uomo è scattata una denuncia per maltrattamento di animali. Durante il sopralluogo, infatti, i carabinieri hanno trovato degli animali da allevamento senza acqua né cibo a disposizione, legati a corde troppo corte.