Emergenza maltempo a Itri: “Allerta sulla criticità resta altissima”

Nel corso dell’incontro avvenuto questa mercoledì presso la Prefettura di Latina, sono state definite le linee guida e le procedure operative per la gestione dell’emergenza meteorologica e idrogeologica attualmente in corso nel Comune di Itri a seguito degli avvenimenti avvenuti la notte tra il 3 e 4 novembre 2021.

Al vertice hanno partecipato il prefetto Maurizio Falco, il sindaco Giovanni Agresti, il vicesindaco Elena Palazzo, il dirigente dell’area tecnica del Comune Giuseppe Caramanica, il Dipartimento della protezione civile, il capo dell’Agenzia di protezione civile della Regione Lazio, il Genio civile Lazio Sud, il comandante provinciale dei carabinieri, il Questore, il comandante provinciale della guardia di finanzia, il comando dei vigili del fuoco, il dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale e un responsabile del Ministero della Transizione Ecologica.


“Stiamo vivendo in questi giorni una situazione tranquilla, anche se l’allerta sulla criticità resta altissima”, fanno sapere dall’amministrazione comunale a margine del vertice. “Grazie al supporto della protezione civile stiamo sgomberando le strade da fango e detriti, così da permettere il raggiungimento delle abitazioni rimaste isolate. Da domani giovedì 11 novembre riapriranno le scuole e venerdì 12 tornerà il mercato settimanale. E’ in corso il consolidamento di una procedura d’intervento in emergenza da attuare se l’allerta tornerà alta”.

“Per il momento siamo in grado di allocare circa 100 cittadini nelle diverse strutture ricettive che si sono rese disponibili, mentre altri 100 circa, tra quelli residenti nelle zone più a rischio, hanno trovato ospitalità presso parenti o amici. Stiamo individuando con precisione tutte le persone coinvolte per zona e via di residenza, contiamo di avvisare tutti con messaggio e chiamata grazie all’utilizzo dell’App ‘Sindaci in contatto’. Procederemo nell’immediato con una procedura di intervento basata sul monitoraggio costante del bollettino meteorologico regionale e di contatto diretto con la sala operativa regionale della protezione civile”.

Si invitano quindi tutti i cittadini a registrarsi alla piattaforma di allertamento della protezione civile nazionale ‘Sindaci in contatto 2.0’, con cui verranno informati tempestivamente circa lo stato d’allerta ed eventuali livelli di emergenza in paese.

Per farlo è sufficiente telefonare al numero 0771.286891 e seguire le istruzioni oppure compilare il modulo online raggiungibile all’indirizzo www.itri.sindacincontatto.it