Volley Terracina, le biancocelesti corsare contro il Cali Roma

CAMPIONATO REGIONALE DI PALLAVOLO FEMMINILE – SERIE C 3a GIORNATA DEL 31/10/2021 – GIRONE C

SCK VOLLEY CALI ROMA – VOLLEY TERRACINA=1 – 3
(8-25; 13-25; 25-23; 17-25)


SCK VOLLEY CALI: Bagnoli, Baione, Benedetto, Carano, D’Aloia, Falconio, Mari, Masciav, Rocco, Stenti, Talamonti, La Coppola (L1), Toccaceli (L2). 1° all. Nobili, 2°all. Melpa.

VOLLEY TERRACINA: Mariani, Noschese, Massa, Polverino, Panella, Zanfrisco, De Piccoli, Picano, Di Marzo, Terenzi, Marangon (L1). 1° all. Nalli Schiavini, 2°all. Troccoli. Arbitri: Nigriello, Lo Re.

Le biancocelesti della Volley Terracina tornano dalla trasferta romana contro la Sck Volley Cali con il bottino pieno dopo una partita dominata nei primi due set, smarrito un po’ di concentrazione nel terzo e poi chiuso definitivamente con un buon vantaggio nel quarto parziale.

Le ragazze di Nalli sono partite fortissimo in avvio di match rifilando un sonoro parziale di 20-0 iniziale alle giovanissime avversarie romane, che frastornate da quanto stesse succedendo, tentavano una timidissima reazione che dava loro qualche punto sul tabellone, ma non impediva al Terracina di chiudere a proprio favore il set con il punteggio di 25-8.

Nel set successivo un equilibrio sostanziale nelle prime battute fino al 5-5, poi le biancocelesti spingevano sull’acceleratore e allungavano con decisione creando il vuoto con le loro avversarie, sfruttando al meglio il turno al servizio di Panella e gli attacchi in fase punto delle proprie attaccanti, sempre ben servite dalla regista Noschese. Il tabellone segnava 8-16 per Terracina e con questo rassicurante vantaggio le terracinesi andavano a chiudere anche il secondo set 25-13.

Le basi erano state gettate per una vittoria apparentemente tranquilla e anche il terzo set, dopo i primi scambi lasciava presagire questo finale, ma le giovani romane entravano in partita e punto dopo punto iniziavano a rosicchiare terreno nei confronti delle avversarie che conducevano 12-8 fino a pareggiare i conti sul 16-16. Da qui in poi il cambio palla regnava in campo, la Volley Terracina iniziava ad essere meno precisa, specie in attacco aumentando la fiducia nel Cali che, grazie anche ad un paio di cambi operati da coach Nobili, ora era più ordinato in campo e a battere meglio, mettendo in seria difficoltà la ricezione terracinese che sul 23-23 subiva due aces consegnando il set alle avversarie che vedevano ripagata la loro rimonta vincendo 25-23.

Nel quarto set Terracina partiva leggermente meglio portandosi in vantaggio 5-3 per poi allungare sul 13-9, Cali con un’altra bella reazione trovava il pareggio sul 13-13 e successivo 16-16, ma qui finiva la partita delle romane, infatti la Volley Terracina metteva la freccia e scappava via con le proprie attaccanti Massa, Polverino e la solita Mariani che dalle ali buttavano palla a terra, vista la difficoltà a passare dal centro. Terracina si metteva in tranquillità con un buon vantaggio accumulato, Noschese al servizio creava il solco decisivo e Massa metteva giù il pallone del definitivo 25-17, lanciando la squadra biancoceleste al secondo posto in classifica.