All’I.C. Matteotti di Aprilia, inaugurata l’aula teatro ‘Roberta Middei’

È stata inaugurata nella mattinata di ieri, giovedì 28 ottobre, la nuova aula teatro all’interno dell’Istituto Comprensivo Giacomo Matteotti di via Respighi. L’aula – che si trova all’interno della scuola media – è intitolata alla professoressa Roberta Middei, scomparsa nel 2009.

Il sindaco Terra durante la cerimonia di inaugurazione

Durante la piccola cerimonia, erano presenti – oltre alla dirigente scolastica Raffaela Fedele – anche il Sindaco di Aprilia Antonio Terra, il Presidente della Provincia di Latina Domenico Vulcano, gli Assessori Gianluca Fanucci e Francesca Barbaliscia e l’amministratore unico della Stradaioli Costruzioni Generali. L’aula – che ha una capienza di circa 100 sedute – è stata realizzata proprio grazie ad una donazione dell’azienda.


La figlia di Roberta Middei, Manuela, ha voluto inviare un messaggio vocale da Buenos Aires dove vive e dove lavora come insegnante, una passione ereditata dalla madre.

Nel corso dell’evento, il coro della sezione ad indirizzo musicale diretto dalla prof.ssa Gabriella Vescovi ha eseguito un brano, una piccola anticipazione del Concerto per San Francesco che si svolgerà questa sera alle ore 19:30 e sarà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook del Teatro Europa.

Sono molto contento non solo della realizzazione di questa nuova aula teatro ma anche dell’intitolazione ad un’insegnante che si è spesa con dedizione e passione per i ragazzi e le ragazze della nostra Città – ha commentato il Sindaco Terra a margine dell’incontro – la costruzione di un’identità cittadina, che credo sia fondamentale per lo sviluppo di un territorio, passa anche attraverso decisioni come questa, di cui ringrazio la scuola. In questi anni, abbiamo promosso un’intensa attività di intitolazione di spazi pubblici, anche attraverso il coinvolgimento diretto dei cittadini, mediante il lavoro della Commissione Toponomastica. Sono certo che l’Istituto Matteotti saprà valorizzare al meglio questo luogo, anche attraverso il doveroso ricordo di Roberta Middei”.