Minacce alla ex moglie dopo aver violato il divieto di avvicinamento: arrestato

Il Commissariato di Fondi

Un 45enne di Fondi, già autore del reato di maltrattamenti in famiglia per il quale gli era stata comminata la misura cautelare del divieto di avvicinamento alla parte offesa, è stato tratto in arresto dai poliziotti del Commissariato di Fondi per aver violato tale prescrizione.

Infatti, nella prima serata del 25 ottobre l’uomo, in forte stato di agitazione, era tornato presso l’abitazione della ex moglie e del figlio 18enne, minacciando di dar fuoco alla casa se la ex coniuge non l’avesse abbandonata, andando anche via dal comune.


Pur non avendo con sé alcun materiale che potesse far presagire un’immediata attuazione della minaccia, la donna ha prontamente richiesto l’intervento della Polizia, poiché l’uomo infrangendo il divieto, stava dimostrando un grave dispregio verso le imposizioni delle Autorità, al punto da ingenerare grave stato d’ansia nella vittima.

Le minacce sono poi proseguite anche in presenza degli agenti, tanto che questi hanno dovuto procedere all’arresto dell’uomo e sottoporlo alla misura degli arresti domiciliari presso l’abitazione dei suoi genitori, così come disposto dal Pubblico Ministero del Tribunale di Latina, in attesa di celebrazione dell’udienza di convalida dell’arresto.