Rapina e tentata estorsione, condannati tre giovani

Il Tribunale di Latina

Accusati di rapina, tentata estorsione e spaccio, tre giovani sono stati condannati dal Tribunale di Latina.

I fatti risalgono al mese di maggio 2016.


Per gli inquirenti, gli imputati – Giorgio Petullà, Mario Lazzarini e Riccardo Pinerolo – avrebbero rapinato un cellulare a un ragazzo e lo avrebbero minacciato, dicendogli che se rivoleva il telefonino doveva dargli 40 euro.

Sempre i tre sono stati inoltre accusati di spaccio di marijuana, ma per tale imputazione sono stati assolti.

Petullà e Lazzarini sono stati quindi condannati a tre anni di reclusione e Pinerolo a tre anni e quattro mesi di reclusione.