Stalking all’ex convivente, 57enne di Terracina in manette

Lunedì sera, a Terracina, i carabinieri dell’aliquota radiomobile in forza alla Compagnia locale hanno tratto in arresto un 57enne del posto: è stato raggiunto da un’ordinanza di applicazione dei domiciliari emessa dal gip del Tribunale di Latina Francesca Coculo, che ha concordato con la richiesta di aggravamento della precedente misura, avanzata dalla stessa Arma.

L”uomo, già sottoposto al divieto di avvicinamento alla casa della ex convivente, è stato ritenuto responsabile del reato di atti persecutori. Secondo le ricostruzioni degli operanti, in precedenza lo stalker si era reso a più riprese inottemperante alle prescrizioni impostegli dall’autorità giudiziaria.


Prosegue dunque l’attività dei carabinieri pontini, fortemente voluta dal comandante provinciale Lorenzo D’Aloia, volta alla tutela delle donne vittime di violenze consumatesi in ambito familiare e sottaciute per il timore di ritorsioni.

“Allo scopo – ricordano dal Comando provinciale dell’Arma – è stato definito un percorso privilegiato per tutti quei soggetti vulnerabili che avessero la necessità di chiedere aiuto e denunciare tali gravi delitti, inaugurando il 21 settembre una sala dedicata all’ascolto e all’accoglienza, ubicata presso la caserma dei carabinieri ‘Vittoriano Cimmarrusti'”.