Dimesso dopo un’angioplastica muore, indaga la Procura

Aperta un’inchiesta sul decesso a Latina di un 52enne, morto dopo essere stato dimesso dall’ospedale “Santa Maria Goretti”, dove era stato sottoposto a un intervento di angioplastica coronarica.

La vittima, dopo tre giorni di ricovero, era stata fatta tornare a casa, dove però ha accusato un malore e si è spento sotto gli occhi della moglie.


I familiari hanno presentato un esposto presso il comando dei carabinieri, chiedendo che vengano accertate eventuali responsabilità da parte del personale sanitario, e la Procura di Latina ha aperto un fascicolo al momento contro ignoti, disponendo l’autopsia sulla salma del 52enne e il sequestro delle cartelle cliniche.