Come si guida un monopattino elettrico: tutte le regole e le norme di buona condotta

Se c’è un mezzo di trasporto che ultimamente ha rivoluzionato la nostra concezione del movimento in città, quello è il monopattino elettrico. Si tratta di un mezzo che è pensato appositamente per chi desidera muoversi in città con una certa autonomia, evitando il traffico e le lunghe attese alla fermata degli autobus. Grazie ai monopattini elettrici possiamo muoverci con una certa libertà in città, specialmente su tragitti brevi.

Il monopattino elettrico è un mezzo molto semplice da guidare, tanto che il limite minimo di età dei conducenti è fissato ai 14 anni. Questo significa che non servono delle capacità elevate o dei patentini per poter utilizzare un monopattino elettrico. Sono dei mezzi di trasporto che oggi si vedono spesso in giro nelle nostre città e che possono essere usati per scopi differenti. La loro grande diffusione generalizzata è però un’arma a doppio taglio, dato che non ci fa rendere conto di quanto, a volte, il suo uso potrebbe rivelarsi pericoloso e dannoso.


Cosa rende un monopattino elettrico sicuro?

Un monopattino elettrico, per poter essere considerato idoneo alla circolazione, deve rispettare anzitutto dei requisiti specifici. Devono essere dotati di alcuni comandi sul manubrio, tra cui l’acceleratore e il comando per la regolazione della velocità. I freni devono essere ben funzionanti e devono essere presenti delle luci anteriori e posteriori, da usare dopo il tramonto e in caso di scarsa visibilità. Inoltre, devono essere muniti di un segnalatore acustico. La presenza di un sistema di cruise control, per regolare la sua velocità, rendendola costante nel tempo su lunghi tragitti, completa il quadro.

Regole di guida di un monopattino elettrico

Molto spesso non ne viene tenuto conto, ma il monopattino elettrico è un mezzo di trasporto pensato e progettato esclusivamente per uso singolo. Ciò significa che non è ammesso il trasporto di altri passeggeri o di oggetti, specialmente se creano un certo ingombro. Sono altresì vietati anche i traini di qualunque tipo di oggetto o di mezzo e con qualsiasi modalità. Chi sceglie di acquistare un monopattino elettrico, è bene che conosca tutte le regole relative al loro utilizzo.

Oggi in Italia la guida dei monopattini elettrici è permessa soltanto nelle zone pedonali, senza superare il limite di velocità di 6 km/h, e su piste ciclabili e zone ciclopedonali (in questo caso, il limite è di 25 km/h. Non è consentita la loro guida su autostrade, superstrade e marciapiedi. Inoltre, il loro uso non è permesso nemmeno nelle vie con pavimento in pietra, nei parcheggi, sui binari del tram e nei sottopassaggi pedonali. I monopattini elettrici possono essere usati in condizioni meteo avverse, ma rispettando delle regole precise (in ogni caso, è sempre meglio evitare).

I monopattini elettrici non possono essere guidati dai bambini, ma solo da cittadini maggiorenni o minorenni di almeno 14 anni muniti di patente AM per i ciclomotori. Prima di acquistare un monopattino elettrico, assicurati che il mezzo sia dotato di una certificazione con marchio CE. Solo così sarai sicuro che, per la sua realizzazione, sono state rispettate tutte le norme di sicurezza e gli standard di qualità.

Norme di buona condotta

Come abbiamo visto, ci sono delle regole generali di guida che occorre rispettare per quanto concerne i monopattini elettrici. Tuttavia, i comuni hanno il diritto di aggiungere delle disposizioni o delle restrizioni particolari. Ci sono però delle regole di buona condotta che valgono in qualunque territorio in cui vengono utilizzati. Se desideri approfondire meglio, puoi dare un’occhiata a questa utile guida. Ecco qui di seguito alcune norme:

  • è sconsigliato circolare sui marciapiedi o contromano;
  • è vietato creare intralcio alla circolazione di altri mezzi di trasporto;
  • è consigliato mantenere un’andatura regolare;
  • è consigliato segnalare la svolta con le braccia;
  • è consigliato l’uso del caschetto, soprattutto se il conducente è alle prime armi;
  • è vietato abbandonare i monopattini dopo il loro utilizzo, ma riporli nelle loro postazioni.

Se hai altre domande e dubbi sulle norme previste per una corretta guida del monopattino elettrico, puoi trovare la risposta che cerchi tra queste FAQ.