Centrodestra unito, si apre una nuova fase di confronto a Sabaudia

Centrodestra pronto a ripartire a Sabaudia? Dopo l’estate ed in vista delle amministrative del prossimo anno Forza Italia sembra essere sempre più decisa a portare avanti il progetto di un centrodestra unito in primis per arrivare alla scelta di un candidato sindaco e di un programma unitario onde evitare situazioni simili a quelle del vicino Comune di Latina. La situazione politica a Sabaudia al momento è chiara ma solo in parte, a prendere posizione sono stati soprattutto i civici e Giada Gervasi, attuale sindaco, è pronta a rimettersi in gioco.

Per questo motivo, le delegazioni di Lega e Fratelli d’Italia verranno invitate ufficialmente “per iniziare insieme un percorso” come deliberato dai  componenti del direttivo di Forza Italia, coordinato dal commissario straordinario del partito, Giovanni Secci che ieri ha fatto gli onori di casa nella sede del coordinamento, dedicata all’ex sindaco di Sabaudia, Alessandro Maracchioni.


Dal partito fanno inoltre sapere che  sono state diverse le nuove richieste di adesione al direttivo “che non è chiuso ma, al contrario, aperto e a disposizione di chi vorrà mettersi in gioco per la propria città. Lavorando  – commenta Secci – e proponendo idee e iniziative serie per portare Sabaudia ad essere nuovamente quella cittadina turistica decorosa che tutti amavano.

L’incontro che potrebbe esserci a breve tra Forza Italia, Fratelli d’Italia e Lega ha
come obiettivo quello di condividere un progetto. Un programma serio finalizzato
al rilancio di Sabaudia, ormai una città allo sbando. Il prossimo direttivo è stato fissato per il 5 ottobre, giorno in cui la coalizione di Centrodestra al completo, dovrebbe essersi già riunita per decidere insieme i primi punti fondamentali che daranno una svolta decisiva a Sabaudia”.