Usura, fissato l’interrogatorio per il 57enne sottoposto al divieto di dimora

Foto Archivio

Fissato l’interrogatorio del 57enne di Gaeta accusato di usura aggravata, per cui è stato disposto dal gip del Tribunale di Cassino, Vittoria Sodani, il divieto di dimora nei Comuni di Formia e Gaeta e quello di avvicinamento alle 4 presunte vittime.

L’indagato, difeso dall’avvocato Vincenzo Macari e a cui il sostituto procuratore Valentina Maisto ha fatto sequestrare anche dall’Arma dei carabinieri e dalla Guardia di finanza 7.400 euro, ritenuti il profitto dei prestiti usurai effettuati tra il 2019 ed il 2020, dovrà presentarsi davanti al giudice per le indagini preliminari il prossimo 22 settembre.