Aggredisce l’autista dell’autobus e poi i poliziotti, scatta il divieto di dimora

Nella serata dello scorso 8 settembre, gli agenti del Commissariato di Terracina hanno arrestato un cittadino indiano di 39 anni, resosi responsabile dei reati di interruzione di pubblico servizio e resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

Poco prima dell’intervento presso la Sala Operativa del Commissariato, erano giunte diverse richieste di intervento riferite ad un cittadino straniero che creava problemi a bordo di un autobus di linea dove erano stati segnalate aggressioni sia agli utenti che al conducente, il quale era costretto ad interrompere il pubblico servizio.


All’arrivo degli agenti, l’uomo, tentava di eludere i controlli colpendo i poliziotti con calci e pugni e causando lesioni di lieve intensità, prima di essere definitivamente bloccato.

Dopo avere raccolto le querele dei malcapitati utenti nei confronti dell’uomo veniva operato l’arresto in flagranza di reato che ieri il Giudice del Tribunale di Latina, Dottoressa Enrica Villani, convalidava, disponendo, altresì, a suo carico, la misura cautelare del divieto di dimora nel comune di Terracina.