“Bande partigiane dei Monti Lepini”, presentazione a Sezze

Un altro appuntamento da non perdere con  la casa editrice Atlantide. Si tratta del libro “Bande partigiane dei Monti Lepini. Relazioni ufficiali del fondo ricompart dell’Archvio centrale dello Stato” di Michelangelo Leva che sarà presentato a Sezze sabato 11 settembre alle ore 17:00 presso la suggestiva Dimora storica Vigna La Penna in via Scopiccio 2.

L’autore Leva, pilota di elicotteri della Guardia di Finanza, è originario di Sezze e si è Laureato in Relazioni Internazionali all’Università degli Studi “Federico II” di Napoli con una tesi sulla Resistenza sui Monti Lepini. Appassionatosi alla tematica, successivamente ha avuto accesso al cosiddetto Fondo Ricompart (ricompense partigiane) dell’Archivio Centrale dello Stato a Roma dove ha potuto consultare e raccogliere nel volume in questione una grande mole di documenti che permette di gettare una nuova luce sulla Resistenza sui Monti Lepini e nell’Agro Pontino.


Sinossi Dopo l’8 settembre 1943, militari e gruppi di cittadini radunati in bande diedero vita ad atti di sabotaggio, propaganda antinazista, recupero di armi e munizioni, assistenza a prigionieri evasi, azioni armate e attività informativa a favore delle forze alleate. Uno studio, dunque, che testimonia che anche il territorio lepino e pontino fu attraversato dalla lotta di Liberazione. Ad affiancare l’autore nella prima presentazione del libro, Dario Petti, editore e direttore della casa editrice Atlantide, Giancarlo Onorati, docente di storia e filosofia presso il Liceo Pacifici De Magistris e direttore del Centro studi Semata, e Quirino Briganti presidente della Compagnia dei Lepini. Letture di brani saranno affidate a Dylan speaker di Dimensione Radio Soft. Per partecipare alla presentazione è necessaria la prenotazione ai numeri 3386108996 o 3666710642.

Ancora un volta, la casa editrice Atlantide propone una ricerca che viene dal territorio, storie locali è vero ma che raccontano il Paese. Una lettura interessante quindi non soltanto per chi abita in provincia di Latina.