80° anniversario del Manifesto, un francobollo per la ricorrenza

Emesso oggi un francobollo, valido per l’invio della posta ordinaria nei Paesi europei, per ricordare gli 80 anni del Manifesto di Ventotene, scritto sull’isola da Altiero Spinelli ed Ernesto Rossi, lì confinati dal fascismo.

Il Manifesto, redatto nel 1941, è la base dell’europeismo.


Il francobollo riproduce il logo per le celebrazioni dell’80° anniversario del Manifesto, ovvero un libro, una colomba che simboleggia la pace e le stelle dorate dell’Unione europea.

Il testo del bollettino illustrativo dell’emissione del francobollo è stato scritto dal sindaco Gerardo Santomauro, ripercorrendo la storia ed il contenuto del Manifesto che, dopo aver circolato in forma ciclostilata, venne pubblicato a stampa nel gennaio del 1944, con una prefazione di Eugenio Colorni.

Nel primo capitolo, sottolinea il primo cittadino di Ventotene, c’è l’affermazione che “l’uomo non deve essere un mero strumento altrui, ma un autonomo centro di vita”, mentre nel secondo si afferma che occorre la definitiva abolizione della divisione dell’Europa in Stati nazionali sovrani e nel terzo che le forze economiche non devono dominare gli uomini, ma essere da loro sottomesse, guidate e controllate.