“Fabrizio De Andrè: quando la Poesia incontra la musica”, il concerto

Domani sera alle 21, Vigna la Corte ospiterà il concerto “Fabrizio De Andrè: quando la Poesia incontra la musica” della band “Dimensione Prog”. Si tratta di un’esibizione che unirà la “musica progressiva” con la poesia, due ore di concerto, 16 pezzi per ripercorrere alcuni dei brani più belli e conosciuti della Premiata Forneria Marconi – Impressioni di Settembre, La carrozza di Hans, È Festa, Photos of ghosts – e alcuni successi indimenticabili di Fabrizio De Andrè: Bocca di Rosa, La Canzone di Marinella, Andrea, Un Giudice e Il Pescatore. Sempre di De Andrè, i brani Dolcenera, Hotel Supramonte e Geordie, arrangiati da Michele Micarelli, saranno cantati da Stefania D’Ambrosio.

“Dimensione Prog è un gruppo di musicisti amanti del Rock Progressivo – spiega Luigi Di Somma, vicesindaco di San Felice Circeo – un genere musicale che ha avuto in Italia grande popolarità con band come Le Orme, La Premiata Forneria Marconi, Gli Osanna e Il Banco del Mutuo Soccorso. Il concerto di domani ricalcherà un progetto del 1979, uno spettacolo che vide sul palco la PFM con De Andrè.”


“Negli anni 70 – spiega Antonio Arancio, batterista di Dimensione Prog – sembrava impossibile associare la musica progressiva alla poesia, c’era un settarismo che sembrava insormontabile, una divisione fra generi che, per un linguaggio universale come la musica, è impensabile. La PFM e Fabrizio De Andrè, abbatterono queste barriere; il gruppo trasformò li brani del cantautore ligure in matrice progressive, con arrangiamenti musicali sorprendenti che diedero vita a una serie di concerti da cui nacque un album dal vivo. Dimensione Prog, con umiltà, propone le stesse canzoni, con gli stessi arrangiamenti e con la stessa carica ritmica, così attraente da coinvolgere l’ascoltatore in un’atmosfera unica che, domani, sarà impreziosita dall’esibizione nella magica cornice di San Felice Circeo.”

Il concerto di domani sarà un’occasione per i meno giovani di rivivere la musica della loro adolescenza e per i ragazzi di conoscere i grandi successi di due colossi della musica italiana in una chiave inedita e coinvolgente.