Pallavolo, nuovo innesto dal campionato francese per la Top Volley Cisterna

VOLLEY PALLAVOLO, SUPERLEGA A1. Consar Ravenna.

Arriva dal campionato francese, quello dei neo campioni olimpici, ma il desiderio di tornare a far bene in Italia era davvero tanta. Giacomo Raffaelli, schiacciatore, classe 1995, è uno dei volti nuovi di questa Top Volley Cisterna che sulla base delle indicazioni fornite dal nuovo tecnico, Fabio Soli, al diesse Candido Grande, ha messo in piedi una squadra fermamente intenzionata a cancellare con un colpo di spugna la brutta stagione passata e ad essere protagonista nella prossima Superlega.

“Stanno arrivando un po’ tutti alla spicciolataha tenuto a precisare Raffaellima la cosa che già posso dirvi è che questo gruppo è animato da una voglia incredibile di lavorare. All’inizio è sempre molto dura, anche perché si arriva da un lungo stop, o almeno per me è così. Nonostante questo, però, nessuno si sta tirando indietro, anzi. C’è davvero tanta voglia di far bene, di lavorare sodo, come detto, per fare in modo che la squadra cresca in fretta e bene secondo le direttive di un allenatore che io conosco, con il quale ho già avuto modo di lavorare a Ravenna e che è stato uno dei motivi che mi ha portato ad accettare Cisterna e la Top Volley. Lui come Michele Baranowicz, senza ombra di dubbio uno dei migliori palleggiatori della Superlega”.


Lo spirito che sta animando questo inizio di preparazione in casa Top Volley Cisterna è proprio la voglia di dimostrare che, alla lunga, il lavoro paga. A maggior ragione quando… “sei in una società che non lascia nulla al caso, che non ti fa mancare nulla e che, di conseguenza, ti mette nelle condizioni di allenarti davvero nel migliore dei modi. Ora, poi, che abbiamo iniziato a toccare il pallone anche all’interno del meraviglioso palazzetto, tutto ci rende più felici e stimolati. Sono felice di questa scelta, volevo tornare in Italia e, soprattutto, in un club che mi desse l’opportunità di giocare con una certa continuità. Adesso il nostro obiettivo è quello di mettere più benzina possibile nel motore per farci trovare pronti nel momento in cui inizierà il campionato”.