Si perde in un parco di Formia, giovane trovato dopo ore

Nel primo pomeriggio di mercoledì è giunta al 112 una richiesta di aiuto lanciata da parte di un cittadino cinese di 20 anni residente in provincia di Caserta, che riferiva all’operatore dell’Arma di turno di aver perso l’orientamento mentre passeggiava alla periferia di Formia. Si era immerso nella boscaglia di un parco in località Gianola, non riuscendo più a trovare la via del ritorno.

Una situazione di potenziale pericolo, tanto più che il ragazzo ha sottolineato all’interlocutore di accusare stanchezza e di non poter più camminare. Il carabiniere in ascolto, resosi conto che lo straniero si trovava in un forte stato di agitazione, ha prima proceduto a calmarlo, poi è passato ad acquisire le informazioni necessarie a individuare la sua posizione tramite il dispositivo di localizzazione telefonico.

Subito dopo, il militare ha chiesto l’ausilio dei vigili del fuoco del distaccamento di Gaeta, del 118 e del soccorso alpino di Cassino. Dopo circa due ore di ricerche, il 20enne è stato rintracciato. In buona salute, non ha fortunatamente avuto bisogno di ricovero. Per lui, solo un grande spavento.