Vela, ultima tappa di selezioni nazionali per gli atleti della Lega Navale di Formia

Si è conclusa nel weekend l'ultima tappa delle selezioni nazionali 2021 - Classe ILCA 4 e 6 (laser), con la regata organizzata a Bracciano dallo yacht Club Bracciano est

Vela, ultima tappa di selezioni nazionali per gli atleti della Lega Navale di Formia

Conclusa l’ultima tappa delle selezioni nazionali 2021 – Classe ILCA 4 e 6 (laser), con la regata organizzata a Bracciano dallo yacht Club Bracciano est.

Due giorni di vento sostenuto, hanno visto regatare gli atleti formiani della Lega Navale Italiana Sezione di Formia.

Il tecnico Emanuele Montagna con Alice Consalvo e Domenico Noviello

Domenico Noviello conclude due giorni a dir poco perfetti: una costanza incredibile, che lo porta a concludere 2° overall e 1° Under 16 maschile, confermando una crescita costante che parte dagli anni dell’optimist, e che sta proseguendo nell’Ilca 4, facendo sperare in un ulteriore salto di qualità.

Alice Consalvo, sempre in Ilca 4, dopo ottimi risultati, sembra raggiunge nelle regate di Bracciano la vera maturità atletica, perseguendo con costanza l’obiettivo, attraverso duro lavoro e sacrificio. Persino le mattine della regata, la sua sveglia è suonata alle 6,30 per la preparazione fisica e muscolare. Conclude  3ª overall ,1ª femminile overall 1ª Under 16 femminile. Come sosteneva un grande atleta e poi tecnico della nazionale Valentin Mankin “le regate si vincono in allenamento, si va in regata solo per ritirare le coppe

Lorenzo Macari e Roberta Meschino soffrono il forte vento e concludono rispettivamente 18º e 24ª, ora si dovrà migliorare la resistenza fisica.

Negli Ilca 6 (radial) soffrono tantissimo tutti e quattro gli atleti, tutti di peso leggero. Antonio D’Urso conclude in 14ª posizione dopo aver rotto l’albero, all’inizio del secondo giorno a pochi metri da riva, grazie al nobile gesto del suo compagno Alessandro Moro, ha potuto portare a casa questo risultato. Mario Trabucco conclude in 13ª posizione, la costanza dei suoi risultati sono sinonimo che ce l’ha messa tutta, Remo Recco conclude in 20ª posizione.

Alessandro Moro

Infine Alessandro Moro, forse il vero vincitore morale e di valori in questa regata conclude in 28ª posizione, poiché ha scelto l’amicizia alla competizione, dona il suo albero al compagno di squadra Antonio D’Urso, che aveva appena rotto la parte bassa, col sorriso e con un abbraccio, sapendo che il compagno senza tre regate avrebbe perso la qualificazione agli italiani.

La vittoria per il gruppo sportivo della Lega Navale Italiana di Formia è aver creato questo gruppo di amici, oltre la vela, oltre la competizione. Alessandro é un esempio per tutti e il vero campione. Adesso attendiamo i risultati definitivi della ranking per la selezione ai Campionati Italiani a Cagliari, ad inizio settembre, sperando di avere 6 atleti laser selezionati.

Il Presidente della Lega Navale di Formia ringrazia tutti gli atleti, le famiglie per il grande impegno con cui tutti danno il massimo, e ha parole di grande encomio per Alessandro Moro che incarna lo spirito dello sportivo vero e incarna i valori della Lni Formia e degli uomini di mare.

In ultimo ma non ultimo ritiene, da tecnico, prezioso il lavoro del socio e tecnico Emanuele Montagna, che sta dando alla squadra Ilca tutto se stesso, portandola ai vertici regionali e oltre, ricordiamo la recente qualifica di Antonio D’Urso e Mario Trabucco a mondiale ed europeo Ilca 4.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]