Inchiesta ABC e rifiuti in città, la Lega punta il dito contro l’amministrazione Coletta

“Le notizie sull’inchiesta per concussione che sta toccando i vertici dirigenziali di ABC non possono passare sotto il silenzio della maggioranza e del sindaco Coletta che hanno investito ingenti risorse pubbliche nell’Azienda Speciale che si occupa di raccolta dei rifiuti a Latina”.
Così il coordinatore Comunale della Lega, Armando Valiani e i consiglieri comunali Massimiliano Carnevale e Vincenzo Valletta commentano le ultime rivelazioni della stampa locale sull’inchiesta in corso da parte della Procura della Repubblica di Latina che avrebbe iscritto sei persone nel registro degli indagati e affidato all’Arma dei Carabinieri l’acquisizione della documentazione presso la sede di ABC in via dei Monti Lepini.
Armando Valiani

Su questa vicenda – spiegano gli esponenti del partito di Salvini – vogliamo risposte immediate e annunciamo fin da ora la richiesta di un question time sul caso. Anche perché al di là dei proclami del sindaco e degli sproloqui dei suoi consiglieri che accusano di inciviltà i cittadini di alcuni quartieri di Latina, la raccolta dei rifiuti in città lascia a desiderare e, soprattutto nei weekend, assistiamo a veri e propri accatastamenti di rifiuti nei pressi dei cassonetti che non vengono raccolti e con il caldo potrebbero portare ad una vera e propria emergenza sanitaria.

Di questo i cittadini non hanno colpe ma al contrario la responsabilità e di chi ha organizzato il servizio di raccolta che rimane fermo il sabato e la domenica. Anche su questo punto la città, tutta merita una spiegazione”.