Omicidio di Sperlonga, dopo la condanna definitiva eseguito l’arresto della donna di Formia

Omicidio di Sperlonga, dopo la condanna definitiva eseguito l’arresto della donna di Formia

Nella giornata di ieri, venerdì 16 luglio, a Formia, i carabinieri del locale Comando Stazione hanno dato esecuzione all’ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Roma, nei confronti della 50enne Arianna Magistri, originaria del posto, già sottoposta agli arresti domiciliari.

La donna, a seguito della condanna definitiva emessa dalle sezioni unite della Suprema Corte di Cassazione deve espiare una pena residua di anni 9 mesi 3 di reclusione, l’interdizione perpetua dai pubblici uffici, l’interdizione legale durante la pena, per il reato di omicidio doloso commesso ai danni della dipendente delle Poste, Anna Lucia Coviello, 63enne di Terracina, che fu uccisa all’interno del parcheggio multipiano di Sperlonga il 16 giugno 2016, secondo gli inquirenti dopo mesi e mesi di stalking,

L’arrestata verrà associata alla Casa Circondariale di Roma Rebibbia.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]