Processo Alba Pontina, risarcimento di 40mila euro per il Comune

La soddisfazione del sindaco Coletta: “Utilizzeremo questa somma per progetti utili alla collettività”

Processo Alba Pontina, risarcimento di 40mila euro per il Comune

La sentenza emessa dal Tribunale di Latina, che ha confermato il reato di associazione mafiosa per il clan Di Silvio nell’ambito dell’inchiesta Alba Pontina, è un passaggio fondamentale nel percorso di legalità che la nostra città ha intrapreso ormai da tempo e che ha sempre rappresentato per questa Amministrazione una priorità.

 Il Tribunale ha riconosciuto al Comune di Latina, che insieme alla Regione Lazio si era costituito parte civile, un risarcimento di 40mila euro. È una grande soddisfazione per tutti noi ma soprattutto per l’intera comunità di Latina che mi onoro di rappresentare. Utilizzeremo questa somma per progetti che riguardano il bene comune.

Così in una nota stampa Damiano Coletta, primo cittadino di Latina.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]