“Tanto pe’ canta’”, al via la retrospettiva dedicata a Nino Manfredi

nino manfredi

Prende il via lunedì 12 Luglio “Tanto pe’ canta’ – 100 anni di Nino Manfredi”, la retrospettiva dedicata al grande attore ciociaro, organizzata dal Comune di Minturno in collaborazione con l’Associazione Culturale “Il Sogno di Ulisse”. In mattinata sarà attivo il primo dei due servizi filatelici, curati da Poste Italiane, dal Consorzio “Minturno da scoprire” e dall’Info Point Vivi Minturno Scauri, previsto in Sala Consiliare (ore 11-17).

Ospite della giornata, etichettata “Manfredi Day” per la serie di eventi che si svolgeranno, sarà Luca Manfredi, figlio dell’artista divenuto cittadino onorario di Minturno dal 1998 e proprietario di una villa sul Monte d’Oro a Scauri, che aprirà alle ore 18,30 la Mostra allestita all’interno del Castello Ducale. Saranno ospitate fotografie provenienti dall’Archivio Riccardi, uno dei maggiori archivi fotografici presenti in Italia, iscritto presso la Soprintendenza Archivistica del Lazio di Roma in qualità di Patrimonio di interesse Nazionale. Le foto scattate a Manfredi da Carlo Riccardi, che era il paparazzo per eccellenza negli anni d’oro del Cinema italiano, raccontano una storia per immagini tra il dietro le quinte sui set cinematografici e occasioni di vita mondana. La mostra sarà impreziosita, inoltre, da manifesti, locandine, fotobuste provenienti dai fondi dell’Archivio Storico del Cinema Italiano Onlus, che raccontano la storia cinematografica di Nino Manfredi, dagli esordi fino ai film più importanti per finire agli anni ’80 e il finale della sua carriera. Saranno presenti anche altri materiali e memorabilia, in un grande spaccato di vita di questo grande artista italiano.


Luca Manfredi

Luca Manfredi si sposterà, in serata, alle ore 21,30, presso la Spiaggia dei Sassolini dove sarà presentato al pubblico il documentario “Uno nessuno cento Nino”, prodotto da Ruvido Produzioni, con Sky Arte e Rai Cinema, con il patrocinio e contributo del Comune di Minturno. Una serata ricca di aneddoti e particolari della vita intima di Nino Manfredi che si svolgersi in un luogo significativo e incantevole come la Spiaggia dei Sassolini, molto caro anche allo stesso Luca Manfredi, perché a pochi metri di distanza si erge la villa dove il grande Nino passava le sue vacanze estive per oltre 40 anni. Il documentario, scritto e diretto dal figlio Luca, è un ritratto intimo e affettuoso, impreziosito da aneddoti divertenti raccontati da Nino stesso, dalla moglie, dai figli e dai nipoti, ed è arricchito dalle testimonianze di amici, registi e colleghi, come Elio Germano, Edoardo Leo, Massimo Ghini, Nancy Brilli, Enrico Brignano, Johnny Dorelli, Walter Veltroni, Massimo Wertmuller, Lino Banfi. Un affresco di vita, composto da moltissime sfumature. Nino Manfredi non solo come artista, ma anche come marito, padre e nonno, in eterno conflitto con le sue fragilità e i suoi difetti.

Nella stessa serata, il regista presenterà anche il suo libro “Un friccico ner core”, edito da Rai Libri, scritto in occasione del centenario della nascita, nel quale Luca offre ai lettori uno scorcio diverso, privato e intimo dell’artista a tutto tondo che fu suo padre, regalandocene un ritratto inedito e commosso. «Nino Manfredi – si legge nel risvolto di copertina – è uno degli artisti italiani più grandi di sempre. Con i suoi cento e più film, per il grande e piccolo schermo, è riuscito a stupirci, emozionarci, farci ridere e commuoverci, entrando nelle case di tutti gli italiani con la naturalezza di un amico di famiglia. Aveva mille qualità, ma anche tante debolezze, fragilità e paure: un “impasto” complicato di ingredienti umani, che hanno plasmato l’attore, il marito, il padre e il nonno. Era un po’ come il pane casareccio della sua terra ciociara: compatto e saporito fuori, ma con tanti “buchi” nascosti al suo interno».

La manifestazione ha ricevuto il riconoscimento dalla Direzione Generale Cinema del Ministero della Cultura quale evento di alto valore culturale ed è patrocinata dalla Regione Lazio e dalla Provincia di Latina.

Tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito e rispettano le norme anti Covid-19. È necessaria la prenotazione su Eventbrite.it

Per maggiori informazioni consultare il sito www.ninomanfredi.it