Maxi evasione Iva per cinque anni, assolti due imprenditori

Maxi evasione Iva per cinque anni, assolti due imprenditori

Assolti perché il fatto non sussiste, non costituisce reato e per non averlo commesso.

Si è concluso così il processo a due imprenditori di Cisterna, al timone di una società impegnata in tutta Italia nel settore delle costruzioni, accusati di aver commesso, tra il 2009 e il 2014, una serie di reati tributari.

Nello specifico gli imputati erano accusati di aver distrutto e nascosto le scritture contabili e di aver evaso l’Iva ipotizzata su una base di oltre 900mila Euro.

Il pm aveva chiesto per loro una condanna a un anno e mezzo di reclusione, mentre il difensore, l’avvocato Lorenzo Magnarelli, ha fornito al Tribunale una ricostruzione alternativa dei fatti, specificando che non vi sarebbe stata evasione fiscale di penale rilevanza e nessuna finalità specifica di evasione nella condotta di entrambi gli imprenditori.

Una spiegazione che ha convinto il giudice Francesco Valentini.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]