Il Santuario si prepara alla festa annuale della Madonna della Civita

“Ad un mese esatto dalla festa del 21 luglio 2021, questa mattina è stato ufficializzato il programma religioso per la celebrazione annuale della Festa della Madonna della Civita, esattamente nel luogo dove oltre 1000 fa, fu rinvenuto il miracoloso quadro e che è il punto di riferimento spirituale per tantissimi devoti della Beata Vergine Maria, venerata sotto questo particolare titolo”, è quanto comunica padre Antonio Rungi, quale responsabile dell’Ufficio comunicazioni sociali del Santuario, in una Nota diffusa oggi 21 giugno 2021.
Il santuario di proprietà dell’arcidiocesi di Gaeta, dal 1985 è affidato alla cura pastorale dei Passionisti di Itri-Civita.
D’intesa con il Rettore del santuario, padre Emidio Petringa, si è stilato un programma di massima – precisa padre Rungi – anche in considerazione dell’attuale situazione della pandemia che non è del tutto superata e che richiede attenzione, prudenza e vigilanza non solo nelle chiese e nei santuari, ma anche in altri luoghi, dove facilmente si può abbassare la guardia. Noi stiamo prestando molta attenzione a questo aspetto, sia al Santuario, che nei luoghi adiacenti. Per cui le celebrazioni previste saranno svolte nel rispetto delle norme anti-covid 19, tuttora vigenti anche se attenuate in tanti aspetti”.
Il programma dettagliato è stato anche pubblicato sui social e diffuso attraverso pubblici manifesti al Santuario e in altri luoghi che fanno riferimento diretto con questo tempio mariano che come scrive l’arcivescovo di Gaeta, monsignor Luigi Vari “è un luogo dove si può trovare rifugio come del resto è accaduto per molti durante gli eventi della seconda guerra mondiale. Per tutti è un approdo di pace”. L’immagine di Maria che rassicura i devoti che pregano davanti ad essa in due modi: “Ti rassicura –scrive monsignor Vari – con lo sguardo che la tradizione vuole sia proprio quello suo impresso nella memoria e nell’arte dell’evangelista Luca che è un po’ il poeta di Maria. Ti rassicura per il bambino che è già grande e con le braccia aperte sembra imitare la madre nello stesso sguardo e nello stesso gesto che sembra un abbraccio. Ci rassicura continuando a offrirci e a indicarci Gesù”.
Ecco in dettaglio il programma: Dal 12 al 20 luglio 2021, si svolgerà la novena in preparazione alla festa, con la celebrazione delle messe alle ore 11 e ore 17, con omelia e preghiera alla Madonna della Civita. Il giorno 20 Luglio 2021, vigilia della festa sono doversi i momenti di preghiera programmati: Ore 11: messa del giorno; ore 17, messa prefestiva della solennità; ore 19, messa per la veglia di preghiera; ore 20, veglia mariana di preghiera; ore 21, fiaccolata per il Santuario. Il giorno 21 Luglio 2021, Solennità della Madonna della Civita, Compatrona dell’Arcidiocesi di Gaeta, questi i vari impegni religiosi: Ss. Messe del mattino, alle ore 8 – 9 -10 – 11- 12. La concelebrazione delle ore 11, sarà presieduta dall’arcivescovo di Gaeta, monsignor Luigi Vari. La santa messa verrà trasmessa in diretta streaming sulle frequenze di Radio Civita InBlu. Nel pomeriggio, ulteriori celebrazioni di messe alle ore 17 – 18 – 19.
“In poche parole, dopo un anno di grandi difficoltà – afferma padre Rungi – anche il Santuario della Civita riprende piano piano la sua vitalità e il suo importante ruolo nella formazione delle coscienze, nella direzione spirituale, nell’assistenza a quanti ricorrono ai piedi di Maria, chiedendo grazie, lumi e tante volte veri e propri miracoli, non solo nell’ordine della salute fisica, ma sempre più nell’ambito dello spirituale. I passionisti, ben sette sacerdoti, di cui due a tempo pieno a servizio del Santuario, sono sempre a disposizione dei pellegrini e di quanti arrivano al Santuario con il desiderio di cambiare vita”.