Spaccio di cocaina, smantellato gruppi di spacciatori: tre arresti e un obbligo di firma

Spaccio di cocaina, smantellato gruppi di spacciatori: tre arresti e un obbligo di firma

Giovedì pomeriggio, a Norma, i carabinieri della Stazione locale e i colleghi del Nucleo operativo e radiomobile del reparto territoriale di Aprilia hanno tratto in arresto due 41enni e un 30enne del posto, accusati di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso. Nello stesso ambito è stata emessa anche la misura cautelare dell’obbligo di presentazione giornaliero alle forze dell’ordine nei confronti di una 46enne, anche lei del posto. Una serie di misure cautelari emesse dal gip di Latina Mario La Rosa su richiesta del sostituto procuratore Valentina Giammaria e del procuratore Giuseppe De Falco.

L’ordinanza è scaturita da mirate e minuziose indagini che hanno avuto inizio nel 2020, supportate da particolari attività tecniche e servizi di osservazione, controllo e pedinamento. Accertamenti che hanno aiutato a documentare la costituzione di quello che per i carabinieri era un vero e proprio “sodalizio criminale”. Un gruppo, spiegano dal Comando provinciale dell’Arma, che “aveva occupato la locale piazza di spaccio, cedendo sostanze stupefacenti del tipo cocaina ad assuntori del luogo”.

Espletate le formalità di rito, i due 41enni sono stati condotti presso le case circondariali di Rieti e Rebibbia, mentre il 30enne è stato invece posto agli arresti domiciliari.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]