Mamme, genitori e bambini: tutti i servizi attivi a Fondi

Mamme, genitori e bambini: tutti i servizi attivi a Fondi

Il sindaco di Fondi Beniamino Maschietto e l’amministrazione ricordano a tutte le neo mamme, alle cittadine in dolce attesa e più in generale, ai genitori, i servizi attivi nel territorio comunale e nazionale.

Strisce Rosa 

Dal 2015 sono attive nel territorio comunale le strisce rosa. Per usufruire del servizio è necessario compilare l’apposito modulo e presentare formale richiesta presso il Comando di Polizia Locale.

Il servizio, attivo dal 2015, è riservato alle donne in stato di gravidanza e alle mamme con figli fino ad un anno di età

La Famiglia al Centro

Dall’inizio del 2021 è attivo il progetto “La Famiglia al Centro” che si occupa di offrire ascolto, consulenza e supporto psicologico, non soltanto alle madri ma, più in generale, all’intero nucleo familiare in difficoltà. Il punto di ascolto ha sede al piano terra della Casa Comunale e si avvale della professionalità e della competenza di dieci associazioni che operano in ambito diverso (genitorialità, maternità, violenza entro le mura domestiche, integrazione, povertà, disabilità, ecc).

  • Astrolabio

  • Spazio Incontro Onlus

  • Csv Lazio

  • Aps Insieme Immigrati in Italia

  • Aps Media con Noi

  • Ass. per la famiglia Onlus

  • Aps Terraprena

  • Ass. Nadyr

  • Aps L’airone

  • Aps L’Approdo

Attualmente sono i servizi sociali dei Comuni del distretto socio sanitario LT4 a indirizzare le famiglie richiedenti aiuto presso il punto di ascolto ma, in un futuro prossimo, lo stesso avrà a disposizione un suo sito web e un numero telefonico dedicato. 

Per ulteriori informazioni o per ricevere aiuto è possibile scrivere all’indirizzo e-mail famigliaalcentro.coordinamento@gmail.com 

Assegno per il nucleo familiare con tre figli minori (domanda da presentare in Comune)

Tale richiesta viene effettuata presso il proprio Comune di residenza ma il contributo viene erogato direttamente dall’Inps. Le domande vanno effettuate entro il 31 gennaio dell’anno successivo a quello per cui si fa richiesta (per ottenere il contributo del 2021 bisognerà fare domanda entro il 31 gennaio del 2022). Il contributo è rivolto alle famiglie con almeno tre figli con età inferiore a 18 anni e con ISEE non superiore a 8.788,99 euro. 

L’importo dell’assegno, se spettante per intero, è pari a 145,14 euro mensili per tredici mensilità.

Per ulteriori informazioni è possibile scrivere all’indirizzo e-mail servizi.sociali@comunedifondi.it oppure contattare i numeri di telefono: 0771-507230 e 0771-507269.

Scarica qui i moduli per presentare la domanda.

Assegno di maternità (domanda da presentare in Comune)

L’assegno spetta per ogni figlio nato nel corso dell’anno 2021 o per ogni minore che faccia ingresso nella famiglia anagrafica a seguito di adozione o affidamento preadottivo, alle donne residenti nel Comune di Fondi, che non beneficiano del trattamento previdenziale di maternità o che beneficiano di un’indennità inferiore a 348,12 euro mensili (il tal caso viene erogata la quota differenziale) con ISEE inferiore a 17.416,66 euro. 

L’assegno è corrisposto per cinque mensilità nella misura, se spettante per intero, di 348,12 euro mensili per un importo complessivo di 1.740,60 euro.

Le domande vanno presentate entro 6 mesi dalla nascita del bambino.

Scarica qui i moduli per presentare la domanda.

Per ulteriori informazioni è possibile scrivere all’indirizzo e-mail servizi.sociali@comunedifondi.it oppure contattare i numeri di telefono: 0771-507230 e 0771-507269.

***L’ASSEGNO DI MATERNITA’ E L’ASSEGNO AI NUCLEI FAMILIARI CON ALMENO 3 FIGLI MINORI A CARICO SONO CUMULABILI SE SUSSISTONO I REQUISITI PER ENTRAMBI***

Carta di pagamento elettronica per famiglie con bambini di età inferiore ai 3 anni (domanda presso l’ufficio postale)

La Carta acquisti ordinaria è un’agevolazione, sotto forma di pagamento elettronico, concessa a cittadini che si trovano in condizioni di disagio. Sulla carta viene accreditata bimestralmente una somma di denaro che può essere utilizzata per la spesa alimentare negli esercizi convenzionati e per il pagamento delle bollette di gas e luce presso gli uffici postali. La carta, che non è comunque abilitata al prelievo di contanti, può essere richiesta da over 65 o da nuclei familiari con bambini di età inferiore ai tre anni (in questo caso il titolare della Carta è un esercente patria potestà).

Requisiti

  • il richiedente deve avere un ISEE in corso di validità inferiore a 7.001,37 euro per l’anno 2021;

  • non deve essere, insieme agli esercenti la potestà o ai soggetti affidatari intestatari, di più di un’utenza elettrica domestica, di più di un’utenza elettrica non domestica, di più di due utenze del gas, di più di due autoveicoli;

  • non deve essere proprietari, insieme agli esercenti la potestà o ai soggetti affidatari, di più di un immobile ad uso abitativo con una quota superiore o uguale al 25%, di immobili che non sono ad uso abitativo o di categoria catastale C7 con una quota superiore o uguale al 10%;

  • non deve essere titolare, insieme agli esercenti la potestà o ai soggetti affidatari, di un patrimonio mobiliare superiore a 15.000 euro come rilevato nella dichiarazione ISEE.

Maggiori informazioni sulla carta di pagamento elettronica.

Bonus mamma domani 2021 (domanda telematica all’Inps o mediante patronato)

Destinato a tutte le mamme, senza limiti di reddito, per incentivare la natalità. È possibile fare domanda a partire dal settimo mese di gravidanza e fino al compimento del primo anno del bambino. Il premio, di 800 euro, spetta anche in caso di adozione o affidamento preadottivo e, in tal caso, fa fede, la data di ingresso del piccolo in famiglia. 

Maggiori informazioni sul Bonus mamma domani 2021

Assegno di natalità (domanda tramite patronato o all’Inps)

La domanda deve essere presentata entro 90 giorni dalla nascita o dalla data di ingresso del minore affidato o adottato nel nucleo familiare. In caso di affidamento temporaneo, la domanda può essere presentata dall’affidatario entro 90 giorni dall’emanazione del provvedimento del giudice o del provvedimento dei servizi sociali reso esecutivo dal giudice tutelare. L’assegno è annuale e viene corrisposto ogni mese fino al compimento del primo anno di età o del primo anno di ingresso nel nucleo familiare a seguito di adozione o affidamento preadottivo. Per le nascite, adozioni ed affidamenti preadottivi a partire dal 2020 la prestazione è stata rimodulata con nuove soglie di ISEE e può spettare, in applicazione del principio dell’accesso universale, nei limiti di un importo minimo, anche per ISEE superiori alla soglia di 40.000 euro o anche in assenza dell’indicatore ISEE. 

Maggiori informazioni sull’assegno di natalità.

Bonus nido (domande entro il 31 dicembre 2021 tramite patronato o Inps)

Il beneficio è rivolto ai genitori di figli nati, adottati o affidati fino a tre anni d’età (compiuti nel periodo tra gennaio e agosto 2021) e consiste in un bonus per sostenere le spese per l’asilo nido o in un contributo per il supporto presso la propria abitazione, in caso di bambini impossibilitati a frequentare l’asilo perché affetti da gravi patologie.

Le domande possono essere presentate utilizzando l’apposito servizio online sul sito INPS oppure rivolgendosi ai patronati.

Gli importi dei contributi sono stabiliti in base all’ ISEE minorenne. In assenza di ISEE valido viene concesso l’importo minimo.

Maggiori informazioni sul bonus nido.

Bonus centri estivi diurni: per bambini dai 3 ai 14 anni

Il bando è rivolto ai genitori di bambini dai 3 ai 14 anni e prevede l’assegnazione di contributi a titolo di rimborso spese per la partecipazione a centri estivi diurni in Italia.

La domanda deve essere trasmessa dal beneficiario a partire dalle 12 del 26 maggio ed entro le 12 del 18 giugno 2021.

Bonus baby sitting per figli minori di 14 anni 

Il bando è rivolto ai genitori di figli minori di 14 anni in didattica a distanza o in quarantena. Il bonus è finalizzato all’acquisto di servizi di baby-sitting o di servizi integrativi per l’infanzia. Le domande devono essere effettuate in via telematica fino al 30 giugno 2021.

Maggiori informazioni sul bonus baby sitting

L’intervento del sindaco, dell’assessore Notarberardino e della presidente della commissione Servizi alla persona De Bonis

Daniela De Bonis

«Abbiamo preso spunto dalle varie richieste che ci arrivano dai cittadini – spiegano il sindaco di Fondi Beniamino Maschietto, l’assessore ai Servizi Sociali Sonia Notarberardino e il presidente di commissione Daniela De Bonis – per fare una panoramica su alcuni servizi, erogati sia dal nostro Comune che dall’Inps, dedicati alle mamme e, più in generale, ai genitori. Un riepilogo in continuo aggiornamento per chi ha un figlio o ha intenzione di farlo.

Oltre alle strisce rosa – evidenziano – a Fondi da qualche mese è attivo un progetto denominato “La Famiglia al Centro” il cui scopo è quello di fornire supporto e ascolto a 360 gradi. Nei prossimi giorni questo progetto sarà illustrato in maniera più approfondita dando spazio direttamente alle associazioni che lo hanno reso possibile. Ricordiamo inoltre che, nella nostra città, per dare supporto alle famiglie con figli in difficoltà sono operativi anche il centro diurno Magicabula e il centro socio educativo “L’Allegra Brigata” che svolgono un lavoro eccelso e che non smetteremo mai di ringraziare».

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]