Canottaggio, la Regione Lazio: “Coppa del Mondo vetrina internazionale per Sabaudia”

Canottaggio, la Regione Lazio: “Coppa del Mondo vetrina internazionale per Sabaudia”

E’ un’emozione bellissima essere qui a Sabaudia per la terza tappa della Coppa del Mondo di Canottaggio, un evento di assoluto prestigio che la Giunta Zingaretti ha fortemente voluto, nonostante le difficoltà della pandemia. Un campo di regata costruito in uno scenario naturale davvero unico al mondo, di una bellezza che lascia senza fiato.

Una vetrina internazionale per Sabaudia e il Lazio, per un appuntamento fondamentale di ritorno alla vita grazie alla forza dello sport. La migliore ripartenza possibile non solo per Sabaudia ma per tutto il litorale pontino e i tanti comuni limitrofi“.

Così il delegato allo sport della Presidenza della Regione Lazio, Roberto Tavani che oggi ha assistito alle fasi finali delle gare che si concluderanno domenica 6 giugno. “Sabaudia – prosegue Tavani –  ha una consolidata vocazione sportiva sul canottaggio che noi stiamo coltivando insieme al CONI, alla Federazione Italiana Canottaggio e al Comune pontino. Siamo una squadra che ha remato e vuole remare nella stessa direzione: lo sport come volano per il rilancio e la ripartenza dei nostri territori”. 

La Regione Lazio ha seguito e sostenuto fin dalla fasi della candidatura tutto l’iter che ha portato Sabaudia ad ospitare questo evento che rappresenta un importante test per il mondo del canottaggio in vista dei Giochi Olimpici di Tokio che si svolgeranno tra poche settimane. Alla terza prova di Coppa del Mondo di canottaggio di Sabaudia prenderanno parte più di 300 atleti provenienti da 26 nazioni per un totale di 147 equipaggi.

 

A PAGINA 2 – LA NOTA DELL’ASSESSORE REGIONALE ENRICA ONORATI

Pagina: 1 2

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]